Europee. Avs: siamo con Ilaria Salis, Santori rispetti il voto

Così in una nota Michela Cicculli, Alessandro Luparelli e Nando Bonessio consiglieri dell'Alleanza Verdi-Sinistra in Campidoglio

Come Avs in Campidoglio esprimiamo il nostro sconcerto e dispiacere per quanto scritto sul profilo Facebook del consigliere capitolino della Lega Fabrizio Santori a proposito dei risultati elettorali che consentiranno a Ilaria Salis, giovane insegnante antifascista, di essere eletta al Parlamento europeo e svolgere egregiamente il proprio compito.

Invece di accettare la sconfitta del suo partito nelle consultazioni a Roma e rispettare le decisioni dell’elettorato che ha visto in Ilaria la propria guida contro guerra e disuguaglianze, Santori dà sfogo a quella che pensiamo sia una rabbia un po’ infantile e ingiustificata: se la prende con il suo paese, reo di non sostenere ‘i veri vincitori’ e ‘fare spazio ai cattivi esempi’.

Un trabocco post elettorale che porta alla luce modelli di forza e ostentazione della sicurezza e dimentica di considerare le parole del papà e persino di chi ha sostenuto Ilaria in risposta alle stesse ricostruzioni giornalistiche.

Come fa a parlare di cattivi esempi il rappresentante di un partito che ha voluto candidare capolista il generale Vannacci, un uomo divisivo per il Paese per i suoi giudizi intolleranti, omofobi e razzisti? Lontano anni luce dal nostro modo di vedere, Santori segna uno spartiacque con il futuro che la nostra città ha per sè delineato, nel votare le forze che hanno candidato Ilaria: inclusione, antifascimo, pacifismo”.

Così in una nota Michela Cicculli, Alessandro Luparelli e Nando Bonessio consiglieri dell’Alleanza Verdi-Sinistra in Campidoglio


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento