Europee, De Santis (LcR): “Sindaco firmi lettera encomio per dipendenti impegnati in operazioni elettorali”

Lo dichiara, in una nota Antonio De Santis, capogruppo della Lista Civica Raggi in Assemblea Capitolina
In questi giorni presenterò una mozione in Aula chiedendo al sindaco Gualtieri di preparare una lettera di encomio per tutti i dipendenti capitolini che hanno lavorato durante le operazioni elettorali.

Un segno di riconoscenza concreto, che sarà spendibile da tutti per i futuri concorsi interni e le progressioni di carriera.

La recente ‘avventura’ elettorale che Roma si è da poco lasciata alle spalle, a prescindere dalle polemiche e dai malfunzionamenti informatici, restituisce infatti il valore di chi ha consentito alla macchina democratica non affondasse completamente.

Nonostante le difficoltà, i disagi personali, le ore di straordinario che chissà se saranno mai pagate (e chissà se questo ‘quantum’ sarà effettivamente congruo rispetto al lavoro svolto).

Sono loro i protagonisti indiscussi che meritano di essere riconosciuti come elemento centrale di un sistema che, altrimenti, sarebbe potuto ‘crollare’ per responsabilità che ancora oggi sono da dimostrare.

I ringraziamenti e le belle parole non bastano. Dimostriamo a chi lo merita che Roma Capitale è grata per quanto è stato fatto”.

Lo dichiara, in una nota Antonio De Santis, capogruppo della Lista Civica Raggi in Assemblea Capitolina.

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento