Finanziamenti della Regione Lazio per innovazione e ricerca nella Green Economy

Filas mette a disposizione 58 milioni di euro per sostenere la cooperazione fra il mondo della ricerca e dell’industria.
Enzo Luciani - 7 Settembre 2012

Novità in vista per il settore dell’innovazione e della ricerca nella Green Economy. Nel corso del seminario informativo organizzato da Filas (Finanziamento laziale di sviluppo) in collaborazione con il GSE spa, che si è svolto lo scorso 16 luglio 2012, sono state presentate le opportunità e gli strumenti di finanziamento offerti dalla Regione per sostenere la cooperazione fra il mondo della ricerca e dell’industria. 

Le tematiche trattate hanno interessato sopratutto i partecipanti al “Progetto Corrente” e tutti gli operatori del Lazio attivi nel settore delle rinnovabili, dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale, anche se i finanziamenti sono destinati a tutti i settori tecnologici e produttivi presenti nella regione Lazio (es. Aerospazio, Bioscienze, Beni Culturali, ICT e Multimediale, etc.).

La cifra complessiva messa a disposizione grazie all’Asse I del POR-FESR Lazio 2007-2013 sarà di 58 milioni di euro. Così suddivisi: 4 milioni di euro saranno a disposizione per lo start up di nuove realtà imprenditoriali e di spin-off che valorizzino i risultati di ricerche condotte da università e organismi di ricerca del Lazio, pubblici o privati. 

4 milioni di euro andranno per il finanziamento del voucher per l’innovazione delle piccole imprese di produzione o di Servizi. 30 milioni di euro saranno dedicati a progetti di innovazione di micro e piccole imprese (di produzione o servizi alla produzione). Infine 20 milioni di euro vanno ai progetti che creino sinergie tra Imprese o tra mondo della ricerca e mondo dell’impresa.

I finanziamenti saranno erogati a sportello da Filas su presentazione di proposte progettuali fino al 30 giugno 2013, salvo esaurimento delle risorse.  

 

 

 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti