Flashmob contro l’incuria ed il degrado al Pigneto

Domenica 16 maggio 2021 al Prenestino
Aldo Zaino - 16 Maggio 2021

Domenica 16 maggio 2021 al Prenestino mattinata importante per una rinascita verde del Pigneto, organizzata da Pigneto Pop e Retake insieme ai volontari della Croce Rossa Italiana del V Municipio di Roma Capitale, diretti da Emanuele Salerno, armati di pinze e raschietti per pulire le nostre strade, e confrontandosi sulle tante problematiche che affliggono il quartiere.

Una passeggiata ecologica è partita da Largo Preneste, passando per via dell’Acqua Bullicante, per raggiungere Piazza Malatesta dove si è tenuto un Flashmob, sotto le direttive di Eva Vittoria Cammerino uno dei fondatori del Movimento del quartiere. All’evento non è mancata la presenza di Ofelia Del Duca in rappresentanza del “Sei Del Prenestino Doc”, e da numerosi fotografi e giornalisti.

Dopo le indicazioni del coordinatore Emanuele Salerno i volontari della Croce Rossa hanno iniziato a raccogliere bottiglie vuote e tante altre immondizie sparse nel giardino di Largo Preneste.

Una volta ultimato la pulizia di questo giardino tutti i volontari si sono incamminati per via dell’Acqua Bullicante continuando a raccogliere il materiale sparso per la strada.

Una volta raggiunto Piazza Roberto Malatesta i rappresentanti della Croce Rossa hanno incontrato tantissime persone in rappresentante delle Associazioni dei quartieri del V municipio,

E proprio in questa importante Piazza è stato organizzato un simpatico e significativo Flashmob, composto da un gruppo di cittadini che, stanchi di degrado e incuria, da molti mesi ormai portano avanti una battaglia per la cura del territorio, il verde e gli alberi utilizzando l’hashtag #greenzone per costruire una vera e propria zona verde culturale prima ancora che naturale

Con questo flashmob i presenti hanno inteso chiedere alla Sindaca Virginia Raggi più risorse al servizio giardini, una manutenzione ordinaria costante evitando tagli indiscriminati di alberi per emergenza e un accordo con AMA che sia più funzionale rispetto alle esigenze di un quartiere che vive sia di giorno che di sera e che nei prossimi mesi con le riaperture vedrà un inasprirsi del degrado e dell’immondizia se non verranno prese misure adeguate.

Galleria fotografica e VIDEO

 

https://www.facebook.com/eva.vittoria/posts/10223904871843996


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti