GreenVision e 600 associati a favore dei bambini africani

Il Consorzio Ottico Italiano annuncia nuovi programmi di solidarietà
di Patrizia Miracco - 21 Maggio 2012

 

A breve il reparto di oculistica del Bambino Gesù di Roma avvierà un programma di prevenzione per i piccoli pazienti con seri problemi di vista. Lo screening della retina sarà effettuato grazie ad un nuovo strumento del valore di 48mila euro, donato da GreenVision (Consorzio Ottico Italiano no profit), il mezzo è capace di identificare la potenzialità di sviluppo di tumori retro-oculari nei piccoli pazienti.

L’impegno di Green Vision a favore dei piccoli è iniziato molti anni fa e prosegue a favore dei piccoli africani. Due volte all’anno i medici oculisti e il personale infermieristico del Corpo Sanitario Aeronautico e di vari ospedali Fatebenefratelli partono per l’Africa. Mettono in piedi ambulatori e sale operatorie presso gli ospedali locali e consegnano migliaia di occhiali raccolti nelle proprie aziende dal Consorzio di ottici. Ad oggi si registrano circa 20.000 interventi, tra operazioni di cataratta e visite ambulatoriali effettuate, in Mali, Benin, Togo, Ghana e Ciad.

Il programma di interventi di GreenVision è ‘Ridare la luce’ e vuole, come spiega in una nota Fortunato De Gateano dell’ottica Vasari di Roma, “ad ogni viaggio raggiungere i posti più remoti e più bisognosi dell’Africa dove l’aiuto può essere veramente efficace per la popolazione, non solo dei bambini ma anche degli adulti”. Spesso è grazie a questi interventi che la popolazione africana riesce a mantenere la vista, a guardare e a sperare in un futuro migliore.

Domenica 20 maggio gli associati GreenVision sulle loro Smart personalizzate, si sono radunati a Roma, a San Pietro per la benedizione domenicale del Santo Padre. Un gesto simbolico, quasi a voler accompagnare, attraverso questo raduno, tutte le attività di solidarietà che GreenVision svolge nel mondo. “Abbiamo deciso di venire a Roma – scrive in una nota Gianni De Napoli, il responsabile relazioni istituzionali – perché ci sentiamo pellegrini e vogliamo celebrare questa ricorrenza ventennale con un atto di fede e di generosità per i bambini, che rappresentano il nostro futuro”.

Un altro progetto umanitario di cui GreenVision è sponsor ufficiale ‘La pesca del cuore’, giunto quest’anno alla quinta edizione, si svolgerà a Orbetello il prossimo 14 luglio e avrà come testimonial il conduttore Tv Carlo Conti e la partecipazione di personaggi dello spettacolo fra i quali Paolo Bonolis, Massimo Ciavarro e Marco Masini. La prossima meta di GreenVision sarà invece il Madagascar.

 

 

Adotta Abitare A

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti