Gualtieri rinnova l’ordinanza anti-minimarket: tutte le informazioni

Dal Venerdì alla Domenica attenzione particolare agli esercizi di vicinato che somministrano bevande alcoliche. Torna anche la zona di Ponte Milvio

Con l’arrivo dell’estate, il Comune di Roma si prepara a mantenere l’ordine pubblico. Nella giornata di ieri Giovedì 9 Maggio 2024, il sindaco Roberto Gualtieri ha rinnovato l’ordinanza anti-minimarket, che era scaduta quattro giorni prima. La nuova disposizione impone la chiusura dei minimarket tra le 22 e le 5, dal venerdì alla domenica. L’ordinanza è entrerà in vigore nella giornata di oggi Venerdì 10 Maggio 2024 e rimarrà valida fino al 21 Ottobre 2024.

Il programma per contrastare la malamovida a Roma è stata avviata circa due anni e mezzo fa. Nel febbraio 2022, dopo diversi incontri tra minisindaci, Prefettura e associazioni di categoria, il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora al commercio Monica Lucarelli decisero di limitare la vendita di bevande alcoliche nei minimarket, gli “esercizi di vicinato” che non dispongono di tavoli e che sono popolari tra i giovani e gli adulti che cercano bevande alcoliche a tutte le ore della notte. Fino al 2022, i minimarket rappresentavano un punto di approvvigionamento facile e accessibile per birra, vino e cocktail.

E così, via via, il sindaco di Roma ha continuato a rinnovare l’ordinanza, espandendo progressivamente il confronto con i vari territori. Ora, l’ordinanza copre quasi tutta Roma Capitale, non solo le zone tradizionalmente note per la movida come Trastevere, San Lorenzo, Testaccio e il quadrante dell’Ostiense, ma anche Città Giardino, Eur, Ponte Milvio e diverse aree periferiche, dove la vendita incontrollata di bevande alcoliche rappresenta comunque un problema.

La nuova ordinanza, in vigore fino al 21 Ottobre 2024, coinvolge i municipi I, II, III, IV, V, VI, VIII, IX, X, XI, XII, XIII, XIV e XV. In sostanza, quasi tutta Roma, tranne il VII Municipio, che comprende l’Appio Claudio, Don Bosco, il Tuscolano e la Romanina. Con questo approccio, Roma Capitale mira a contenere i rischi legati alla malamovida e a promuovere un ambiente più sicuro in tutta la città.

Entriamo nei dettagli dell’ordinanza anti-minimarket. Nei municipi dall’I al X (escluso il VII), l’ordinanza si applica all’intero territorio. Di conseguenza, tutti gli esercizi commerciali di vicinato che vendono generi alimentari dovranno chiudere tra le 22 e le 5 del mattino, dal venerdì alla domenica. Nei municipi rimanenti, l’ordinanza avrà validità solo in alcune aree, definite dai minisindaci in collaborazione con l’assessora Monica Lucarelli, che dal 2022 ha anche la delega alla sicurezza.

Nel Municipio XI, le vie interessate sono via Scarperia, via Murlo, via Pian Due Torri, via San Casciano dei Bagni, via del Trullo e via Monte delle Capre.

Nel XII Municipio, l’ordinanza si applica all’area delimitata da via Bettoni, Lungotevere degli Artigiani, via Bellani e viale Trastevere.

Nel XIII Municipio, la zona è più ampia e include Circonvallazione Cornelia, via Cardinale Caprara, via Urbano II, via Tardini, via Pier delle Vigne, largo Boccea, via Aurelia (tra piazza Irnerio e il civico 470), piazza Giambattista de La Salle, largo Giureconsulti, piazza Cornelia e largo San Pio V.

Nel XIV Municipio, l’ordinanza copre Primavalle, Torrevecchia, Ottavia-Palmarola e Monte Mario.

Nel XV Municipio, l’area di Ponte Milvio, esclusa dalla precedente ordinanza, è stata reinserita, includendo la piazza e via Riano.

L’ordinanza sarà inoltre valida Mercoledì 14 e Giovedì 15 Agosto.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati