Il maltempo dell’11 dicembre raccontato dai romani

Roma allagata da piogge record: in centro 90 litri a metro quadro
di E.L. - 11 Dicembre 2008
La piena del fiume Aniene fotografata il 13 dicembre mattina all’altezza di Ponte Mammolo

Dalla tarda serata del 10 dicembre 2008 Roma e Provincia sono state interessate da forti precipitazioni che si sono manifestate sotto forma di temporali, spesso accompagnati da grandine intervallati da piccole pause. Il primo temporale si è abbattuto fra le ore 23 e la mezzanotte; di seguito fra l’una e le tre e dalle quattro e mezza fino alle otto e mezza.

Dalla mezzanotte alle 8 del mattino dell’11 dicembre sono caduti 60 mm in zona ovest, 90 in zona centro, 80 in zona est e 60 a Ciampino. A Roma si sono superati i 1000 mm da inizio anno (200 mm oltre la media).
Zona per zona i dati sulle precipitazioni dalle 00.00 alle 24.00 dell’11 dicembre 2008
Roma Lanciani 101,2 mm
Rocca Priora 100.0 mm
Roma Cinecittà 97,8 mm
Roma Casal brunori 88.4 mm
Roma Capocotta 86,9 mm
Roma Balduina 86,5 mm
Roma Torre Spaccata 86,3 mm
Roma Fidene 83,3 mm
Roma Tor de Schiavi 82,6 mm
Roma Collegio Romano 80,9 mm
Monte Compatri 79,3 mm
Roma Vitinia 78.2 mm
E. Bernacca, Vivaro 73,8 mm
Montereotondo 68,5 mm
Nerola 54.4 mm
Gallicano nel Lazio 53.8 mm
Cave Morino 40,2 mm
dati forniti da Massimo Ciccazzo segretario dell’Associazione Edmondo Bernacca Onlus – www.associazionebernacca.com

Massimiliano: vicino casa mia nel tratto tra via della Venezia Giulia e via Montona. Acqua alta circa un metro, senza esagerazione, impossibilità di camminare a piedi e macchine bloccate nell’acqua. L’asilo limitrofo chiuso perché impossibile accedervi.     Video con l’allagamento di via Collatina all’altezza del civico 443 (altezza La Rustica) Altro video su via Collatina (altezza La Rustica)

Massimo: dalle parti di via Anagni sono caduti circa 80 mm. dalla mezzanotte (80 litri di acqua su metro-quadro)!

Giorgio: io non ho visto molto, sono uscito di casa in zona Colli Albani, mi sono messo le mani nei capelli e sono rientrato.   Ivano: da Ponte di Nona chi doveva andare a lavoro a Roma a dovuto rinunciare visto che sia la Collatina che la Prenestina erano inpraticabili e la Roma Aquila era chiaramente impossibile prenderla.   Giampaolo: Questa mattina alle ore 7, l’incrocio tra la via Gordiani e via Checco Durante si presentava come un grande lago: l’altezza dell’acqua raggiungeva quasi il metro ed erano parecchie le auto letteralmente abbandonate al centro della strada impossibilitate a proseguire. Introvabili i marciapiedi, sommersi completamente dalle acque… Da una specie di imbarcazione e’ sceso un uomo con un seguito di animali e mi ha chiesto se volevo salvarmi!

Marco: mi si è allagato il box in una traversa di via dei Durantini, via di Pietralata è stata chiusa per allagamento questa mattina alle 7:00, per fare 500 metri con la macchina ci ho messo quasi 1 ora. Massimiliano N.: Questa notte su viale Regina Margherita la visibilità era scarsissima, tanto che a bordo di una Fiat Cinquecento, con l’acqua che si alzava dal selciato, abbiamo preso, più di una volta, i cordoli che delimitano le corsie laterali da quelle tranviarie (nonostante andassimo piano). Successivamente in zona Porta Maggiore abbiamo preso, sempre per la scarsa visibilità, per ben due volte i marciapiedi, fortunatamente senza conseguenze! Micaela: dalle otto e venti alle 9.40 per percorrere 800 metri e poi nell’impossibilità di tornare indietro. La Tiburtina è allagata e la protezione civile non riesce a passare, gli argini dell’Aniene sono rotti… pensiamo di chiudere e far uscire i dipendenti dal V municipio dove non c’è luce e non funzionano le linee…

Nicoletta: Ponte Mammolo ore 10 incrocio con la Tiburtina l’Aniene è straripato, gli alberi avevano solo le cime fuori dal fime di fango, impressionante! Laura: questa mattina, verso le ore 7.30 via di Trigoria in direzione della statale Pontina è rimasta bolccata per qualche ora a causa di un pullman che si è ‘arreso’ di fronte all’altezza dell’acqua. Numerosi i disagi dei cittadini che si stavano recando a lavoro e che sono dovuti ritornare indietro. La situazione non era migliore neanche su via di Trigoria in direzione di via Laurentina. Molto alta l’acqua presente al semaforo di Trigoria, punto attraversato da tutti i residenti che devono uscire dal quartiere. Roberta: dovevo andare alla piazza del mercato di Talenti, non più di 3 km e ci ho impiegato 2 ore! Traffico impazzito in via Casale San Basilio direzione via Nomentana, macchine ferme paralizzate, impossibile accedere a via Nomentana. Era tutto allagato c’erano crateri per terra che manco se piovevano asteroidi!

Roberta: in via Castelplanio (Casal Tidei a ridosso di San Basilio) tutti i tombini sono tappati da foglie e fango cosa che 4 anni fa ci ha fatto perdere automobili nuove perché le fognature non hanno fatto da scolo e non ci si fila nessuno e non ci ha mai rimborsato nessuno.
. Dino: ho visto strade allagate, traffico impazzito, Tuscolana senza semafori e vigili urbani e poi… c’era il ponte della ferrovia di via Tuscolana allagato.
.
  Gloria: dalla fermata Metro Subaugusta fino alla fermata Metro Colli Albani, un tragitto semplice e breve in macchina, ho impiegato un’ora e mezza. Solitamente ci vogliono 10 minuti. Strade allagate e macchine incolonnate, sia sulla via Tuscolana che sulla via Appia. . Andrea: via Cilea all’Infernetto si è trasformata in un fiume in piena, le auto non sapevano più da che parte dirigersi per divincolarsi dal traffico, i fuoristrada e i SUV si sono potuti districare dal traffico impazzito utilizzando per brevi tratti i marciapiedi. Per molti è stato impossibile raggiungere la Colombo. Un’intero quartiere sequestrato dall’allagamento dovuto all’eccezionale precipitazione. .   Straripa l’Aniene a Pieve Torina, arrivano i Vigili del Fuoco. Ecco un clip fatto con il cellulare alle 13:15… IL VIDEO alle 15:30 la sede di Città Nuova è sotto di 30 centimetri.
.   Segnalo anche un video con un’ottima risoluzione che riprende il flusso del fiume Tevere dopo le piogge dell’11 dicembre.   Piccola nota, queste testimonianze sono state raccolte tutte tramite i miei contatti su Facebook, dove segnalo la presenza del gruppo dedicato ad Abiterearoma.net http://www.new.facebook.com/group.php?gid=45332201392 ed il fan club http://www.facebook.com/pages/Abitarearomanet-e-Abitare-A/47844717462?ref=s.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti