Sport  

La Lazio fa sua la Supercoppa piegando l’Inter 2 a 1

Il Delegato capitolino allo Sport Cochi: Grazie alla Lazio, Roma lega indissolubilmente il suo nome ad una finale destinata a restare nella storia del calcio
Enzo Luciani - 8 Agosto 2009

La Lazio fa sua la Supercoppa piegando l’Inter 2 a 1. Tifosi laziali e non solo in giubilo.

"Grazie alla Lazio, Roma lega indissolubilmente il suo nome ad una finale destinata a restare nella storia del calcio: proprio nel giorno in cui ricorre il primo anniversario delle Olimpiadi di Pechino, infatti, tifosi, famiglie, giovani e bambini si sono ritrovati ancora una volta allo stadio ‘Nido d’Uccello’, per assistere ad un esaltante evento di sport, stavolta ‘made in Italy’. E la vittoria dei biancocelesti è senza dubbio la migliore delle pubblicità per l’immagine della capitale, che da oggi potrà contare sul sostegno e la simpatia di tantissimi sportivi asiatici. Nel rivolgere un pensiero particolare ai supporter che hanno percorso oltre 8mila chilometri per seguire la loro squadra del cuore, giungano alla Lazio i più vivi complimenti, per aver conquistato il primo titolo della stagione 2009/2010. Non possiamo che dare appuntamento a tutta la squadra in Campidoglio, che in occasione dei festeggiamenti per il ritorno in A della Lazio femminile ha già ospitato la Tim Cup, per festeggiare insieme la Supercoppa Italiana».

È quanto dichiara il Delegato allo Sport, Alessandro Cochi.

Per parte sua il sindaco Alemanno ha dichiarato: "Esprimo le mie congratulazioni alla squadra e alla società per la vittoria della Lazio nella Supercoppa Italiana. È un trofeo importante ed è una vittoria che, mi auguro, sia di buon auspicio per il resto della stagione. È, inoltre, l’occasione più lieta per festeggiare, insieme ai giocatori e allo staff societario, in Campidoglio. Dopo la pausa estiva, avremo modo, insieme al presidente Lotito, di riprendere il discorso sul nuovo stadio".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti