La scelta della Pretorians Roma Rugby una grande vittoria sportiva

Dopo il Sei Nazioni, un'ulteriore conferma della crescita del movimento a Roma
Enzo Luciani - 20 Luglio 2009

“La scelta della selezione Pretorians Roma Rugby da parte della Fir rappresenta una grandissima vittoria per lo sport romano e per l’amministrazione comunale che in questa candidatura ha creduto e che ha sostenuto fortemente sin dal principio”.

"Dopo la conferma del Sei nazioni, la partecipazione dei pretoriani alla Magners Celtic League è un’ulteriore dimostrazione, se mai ce ne fosse bisogno, che il rugby romano, sia professionistico sia con i suoi vivai giovanili, rappresenta ormai una realtà di primissimo piano nella scena sportiva nazionale. Questo risultato, inoltre, dimostra la validità del percorso che l’amministrazione comunale ha intrapreso in sinergia con le società capitoline, e che sta portando, fra l’altro, verso la storica firma del disciplinare di concessione dello Stadio Flaminio alla Federazione italiana Rugby, perché diventi un vero e proprio tempio di questo sport. I nostri ringraziamenti vanno al Consiglio federale, alle società e tutti quelli che hanno reso possibile questo eccezionale risultato, che siamo certi contribuirà a diffondere i valori educativi del rugby insieme a confermare lo status ormai acquisito di Roma capitale dello sport”.

Lo hanno dichiarato il 18 luglio 2009 in una nota il sindaco Gianni Alemanno e il delegato al sport del comune di Roma, Alessandro Cochi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti