Le attività culturali al Casale Garibaldi

Si chiudono venerdì 20 dicembre 2019 per le festività natalizie e riapriranno il 7 gennaio 2020
Danilo  Romagnoli - 19 Dicembre 2019
Seguendo il calendario scolastico, le attività accademiche del Casale Garibaldi di via Balzani si chiudono venerdì 20 dicembre 2019 per le festività natalizie e riapriranno il 7 gennaio 2020 per un meritato riposo.
Questo primo periodo è stato un po’ particolare a causa di una fastidiosa ingiunzione dell’amministrazione comunale che aveva il fine di riottenere i locali attraverso uno sgombero coatto e che ha costretto il comitato di gestione a fare ricorso, anche per tutelare e salvaguardare le attività degli oltre 200 iscritti, tra cui diversi disabili, e dare continuità didattica ai numerosi corsi (yoga, inglese, pittura, musica, storia dell’arte, archeologia, ecc.)
Si tratta di un altro tentativo di “destabilizzare” un territorio e un quartiere che ha subito di recente con gli ultimi attentati, un tentativo di “esproprio culturale” e va a colpire il Casale che vanta una storia ultratrentennale e che fa molta fatica a far quadrare il cerchio del bilancio tra le gabelle sempre più esose che sono richieste dalle amministrazioni e le tariffe davvero sociali corrisposte ai soci, in gran parte anziani e pensionati.
Purtroppo sono andati quasi a vuoto alcuni tentativi di conciliazione in una seduta col consiglio municipale del 2 dicembre scorso, alla quale ha partecipato una folta rappresentanza del centro (come si nota in foto) e in un successivo tavolo di concertazione.
È infine auspicabile che con il ricorso presentato prevalga il buon senso per dare continuità ad una struttura che rappresenta una delle poche oasi nel semideserto culturale delle periferie romane.
  Danilo  Romagnoli

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti