L’Epifania all’insegna dei saldi: avvio previsto per il 6 gennaio

Il Consiglio regionale approva, oggi, la legge da tempo discussa
di Valentina Rifici - 15 Dicembre 2010

“Il 6 gennaio è una data ragionevole, sulla quale c’è stato il consenso di parecchie regioni, ma avete lasciato i commercianti nell’incertezza per un mese. Bastava ascoltare la nostra proposta in commissione e aspettare qualche giorno”. Parole di Giuseppe Parroncini, consigliere del PD, in merito alle molteplici polemiche che si sono susseguite in questi mesi, al fine di decidere, una volta per tutte, l’avvio dei saldi di fine stagione.

Finalmente il Consiglio Regionale ha deciso che il Lazio si sarebbe dovuto adeguare alle decisioni prese, già da diverso tempo, da altre regioni italiane. Pertanto l’avvio dei saldi invernali inizierà ufficialmente il 6 gennaio 2011. La proposta di legge dell’Assessore alle Attività Produttive, Pietro Di Paolantonio, è stata approvata con 52 voti a favore, 1 contrario e 4 astensioni, e andrà, quindi, a modificare l’articolo 48 della legge n. 33 del 1999.

Ricordiamo che la legge n. 33, la quale disciplina il settore del commercio regionale, prevedeva l’inizio dei saldi il primo sabato di gennaio. La proposta iniziale della Giunta, votata in commissione lo scorso 15 novembre, prevedeva di posticipare la data di apertura saldi al terzo sabato del mese, corrispondente al 15 gennaio, ma lo stesso assessore Di Paolantonio ha presentato l’emendamento che anticipa la data al 6 gennaio, spiegando che “quasi tutte le regioni italiane hanno individuato quella data anche se manca ancora un accordo formale in Conferenza.” Continua l’Assessore-“ Per il futuro restiamo in attesa di un accordo tra tutte le regioni per una data unica che eviti squilibri sui territori e che sia permanente anche per i saldi estivi”.

Quello di trovare un accordo sull’avvio dei saldi di fine stagione è una problematica che si discute da tempo indefinito, tant’è che le varie “vendite promozionali” avvengono periodicamente e secondo date diverse, di attività in attività. Il Consiglio Regionale, approvando questa proposta di legge, sta cercando, comunque, di fare in modo di accontentare sia i commercianti, che i consumatori. Il giorno dell’Epifania sarà un festivo, pertanto ci si augura che intere famiglie, ma anche turisti, si concentrino nei tanti negozi in cerca dell’occasione che da tempo desideravano acquistare.

A questo proposito, l’Assessore alle attività produttive, al lavoro e al litorale di Roma Capitale, Davide Bordoni, afferma: “Ringrazio l’assessore Di Paolo che ha preso atto delle richieste di chi sosteneva la necessità di modificare le vecchie date di avvio dei saldi e ha saputo trovare una giusta sintesi adeguando l’apertura della stagione nel Lazio alle altre Regioni d’Italia. Nei prossimi giorni convocherò un tavolo con i commercianti e le associazioni di categoria per dare una deroga per il 6 gennaio, che è un giorno festivo, e permettere ai negozi di rimanere aperti in occasione di quella che sarà l’inizio della stagione dei saldi invernali”.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti