Libro di poesie su un tema particolare e doloroso: l’Alzheimer

"Tutto quello che resta" di Fabio Mollicone racconta del dolore, del lutto, dell’amore di un figlio per il genitore, della malattia che inesorabilmente ruba tasselli di vita
Redazione - 15 gennaio 2016

Fabio Mollicone ha scritto un libro di poesie su un tema particolare e doloroso: l’Alzheimer. Come scrive nella sua prefazione Mons. Feroci, direttore della Caritas di Roma, “il libro racconta del dolore, del lutto, dell’amore di un figlio per il genitore, della malattia che inesorabilmente ruba tasselli di vita ma anche di rapporti non avuti tra un passato e un “non ancora” e segna un’inquietudine a volte intrisa di rassegnazione e di rabbia”.

cardi1“Tutto quello che resta” è il titolo di questi testi realizzati tra dicembre 2012 e agosto 2013, periodo in cui l’autore ha affrontato la parte finale della malattia del padre, il lutto e le sue conseguenze. “Tutto quello che resta” sono riflessioni su un dolore che cambia la prospettiva sulla vita. Un dolore che costringe a riconsiderare valori e atteggiamenti.

Qui potete scaricare il libro in pdf

Chi volesse aiutare le famiglie in difficoltà a causa di un parente malato di Alzheimer ecco due opportunità di fare del bene

Associazione Alzheimer Roma Onlus www.alzheimerroma.it
Per le donazioni c/c/p 99945008 – IBAN: IT 49 C 02008 05021000400497190;
causale: Progetto “Tutto quello che resta”.

Caritas Roma Onlus
Donazione mediante c/c postale n. 001021945793 intestato a Fondazione “Caritas Roma Onlus” via Casilina Vecchia 19 – 00182 Roma; causale: Progetto “Tutto quello che resta”.
Donazione mediante bonifico: Banco Posta IBAN IT 50 F 0760103200 001021945793;
causale: Progetto “Tutto quello che resta”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti