L’otto novembre apre la 28ª edizione del MeranoWineFestival   

Anna Onori, Henos Palmisano - 2 Novembre 2019

L’otto novembre apre la 28ª edizione del MeranoWineFestival.

Dal 9 all’11 novembre, verranno esposti, dopo una accurata selezione, i risultati della ricerca delle varie commissioni di assaggio nel palazzo liberty del Kurhaus. Alla GourmetArena dall’8 all’11 novembre, Food Spirits Beer – The Official Selection, Territorium&Consortium e Spirits&Mixing permetteranno a giornalisti, operatori del settore, buongustai di avvicinarsi alla più alta e variegata enogastronomia del mondo: quella italiana.

Il Merano WineFestival è diventato un appuntamento raffinato per l’accurata ricerca enogastronomica da parte del cacciatore, Helmut Kocher, e dei suoi collaboratori, segugi sguinzagliati a fiutare e gustare solo le eccellenze, soprattutto italiane. Questa continua ricerca dà vita a The Official Selection e GourmetArena, centro della manifestazione meranese. Per i più curiosi ci saranno storie di eccellenza ricercate ed esposte nel palazzo liberty  Kurhaus dal 9 all’11 novembre. Tra le novità in programma per questa 28^ edizione ci sono Vino in Anfora WineHunter Area (23 vini), Vino in Vulcano WineHunter Area (28 vini), la WineHunter Area (330 vini) sul palco del Kurhaus, novità di quest’anno. E ancora Wine International (83 produttori) e l’Union des Grands Crus de Bordeaux (13 produttori), dove storici Chateaux proporranno in degustazione i loro prodotti più prestigiosi. Da non perdere in Sala Czerny le New Entries (47 produttori Nord, Centro, Sud e Isole). Prestigioso l’11 novembre è l’appuntamento con i vini invecchiati almeno per 10 anni (Old Vintage Collections) e con Dulcis In Fundo (13 produttori) nel Pavillon des Fleurs,. Inoltre, all’interno del Kurhaus, la Kursaal rende omaggio a Leonardo Da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua scomparsa.

Prodotti enogastronomici unici e pregiati trovano invece posto nell’adiacente GourmetArena, dove è possibile degustare i prodotti della Culinaria, Beerpassion e Aquavitae e l’area Spirits&Mixing con il suo Cocktail Bar, novità di quest’anno. Qui, due sezioni speciali denominate Territorium e Consortium, dall’8 all’11 novembre, presenteranno alcuni tra i più belli e preziosi territori italiani come Campania, Abruzzo e Lombardia, attraverso le rispettive Associazioni e Consorzi di Tutela.

Come ogni anno la GourmetArena apre le porte venerdì 8 novembre (dalle 14.00 alle 18.00) in esclusiva ad operatori del settore e stampa,.

 

Anna Onori, Henos Palmisano


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti