Maltempo: Caradonna, penalizzate aziende Tiburtina per leggerezza amministrazione capitolina

Illuminazione nella Tiburtina Valley ripristinata dopo 24 ore
Enzo Luciani - 21 Ottobre 2011

Come nel 2008 questo nubifragio ha dato un altro duro colpo alle aziende della Tiburtina. Intere aree allagate e prive di corrente elettriche. Danni difficili da valutare economicamente. “Le aziende della Tiburtina – dichiara in una nota, il Presidente del V Municipio Ivano Caradonna – sono le prime vittime di una ingiustificata leggerezza dell’amministrazione capitolina nell’affrontare l’emergenza maltempo. Dall’altezza del Gra fino a Settecamini l’illuminazione pubblica è stata ripristinata dopo ben 24 ore. Fatto che ha determinato non pochi disagi per le aziende coinvolte, le stesse che vengono esaltate negli incontri istituzionali, per il lustro che portano al Paese alla luce degli importanti risultati che ottengono a livello internazionale ”. Per Caradonna “ non è ammissibile che a Roma si debba morire per una pioggia. Bisogna avviare una riflessione seria, fuori dalle polemiche, sulla gravità dei fatti di ieri, complice certamente il maltempo, ma soprattutto l’incapacità della attuale giunta di garantire opere di manutenzione adeguate e la realizzazione di interventi infrastrutturali in tempi accettabili, compromettendo fortemente la sicurezza dei cittadini. Gli stessi lavori dell’allargamento della Tiburtina, procedendo a ritmi così lenti, non faranno altro che aggravare sempre più situazioni di emergenza come quella di ieri ”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti