Presentato un nuovo rilevatore di polveri sottili

Ai rappresentanti dei Comitati Malagrotta e Pisana 64
di Franco Leggeri - 23 Luglio 2009

Con una piccola cerimonia il dott. Salvatore Damante ha presentato il 22 luglio 2009 ai rappresentanti dei Comitati Malagrotta e Pisana 64 il nuovo rilevatore delle polveri sottili.
Il Dott. Damante ha spiegato le caratteristiche tecniche dell’apparecchiatura per il monitoraggio delle polveri sottili: ”l’apparecchiatura è prodotta dalla Soc. Analitica strumenti, è conforme alle norme UNI-ENI 12341, EN14907, con supporto PUF per il campionamento IPA (Dir. 2004/107/CE), con preselettore per polveri PM10 e 2,5”.
Erano presenti il Prof. Sergio Apollonio e Maurizio Meandri per il Comitato Malagrotta, mentre il Comitato Pisana 64 era rappresentato dal Presidente Luigi Argenziano e dalle Signore Anna Palliccia e Lucia D’Alessio.

Dopo una breve illustrazione del nuovo apparecchio, il dott. Damante ha dato la parola agli unici rappresentanti politici presenti Antonio Aumenta (PDL) e Marco Giustini (Lista Amici di Beppe Grillo).
Il consigliere Aumenta ha dichiarato: ”Da ora in avanti sarò sempre più presente sul territorio di Massimina. Sono da sempre impegnato e sensibile ai temi come l’ambiente. La mia lotta è per la gente, per la qualità della vita. I cittadini mi troveranno al loro fianco nella lotta all’inquinamento. Voglio ricordare il mio impegno per la delocalizzazione dei rottamatori d’auto. Per Massimina la mia lotta è che, finalmente, questa zona del XVI Municipio, diventi Quartiere di Roma a tutti gli effetti e non solo a parole. La conferma è la mia presenza qui oggi al fianco dei Comitati”.
Mentre Marco Giustini ha dichiarato: ”Credo che sia scandaloso che i cittadini debbano essere costretti a farsi da soli i controlli ambientali, quando vi sono enti regionali come l’ARPA che hanno quel preciso scopo e che sono già pagati con i nostri soldi".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti