Categorie: Politica Sanità
Municipi:

Regione Lazio: da Giunta ok a intesa con ordine psicologi per benessere mentale dipendenti e familiari

Tra gli interventi in programma un servizio di welfare convenzionato denominato “Rete psicologica”, dedicato al personale della Giunta regionale ed ai familiari

La Giunta regionale del Lazio, su proposta dell’assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale, agli Enti locali e all’Università, Luisa Regimenti, ha approvato un protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e l’Ordine degli psicologi del Lazio per la realizzazione di attività e progetti di supporto psicologico a favore dei dipendenti della Giunta regionale.

Tra gli interventi in programma un servizio di welfare convenzionato denominato “Rete psicologica”, dedicato al personale della Giunta regionale ed ai familiari, perché possano fruire, previa elaborazione della domanda da parte del servizio interno, di percorsi di consulenza psicologica, tramite le reti professionali istituite dall’Ordine, a condizioni economiche agevolate, con professionisti iscritti all’Ordine e presenti sull’intero territorio regionale.

Il protocollo prevede, inoltre, anche iniziative di analisi, progettazione e monitoraggio sui processi e le condizioni di benessere organizzativo in favore del personale regionale, che vanno dall’organizzazione congiunta di eventi di sensibilizzazione, informazione e formazione fino all’ideazione di programmi di salute e benessere, di work life balance o di gestione dello stress e dell’organizzazione del lavoro.

«Siamo molto attenti al benessere dei dipendenti regionali perché dalla loro qualità di vita e di lavoro dipende la salute di chi è chiamato a portare avanti la macchina amministrativa regionale.

Oggi è sempre più chiaro il rapporto tra psiche e salute nella coscienza collettiva oltre che nelle evidenze scientifiche ed è per questo che abbiamo voluto implementare il servizio di supporto psicologico aprendo questa possibilità anche ai familiari dei dipendenti regionali attraverso una presa in carico assistita e competente. La Regione Lazio vuole essere un modello dal punto di vista del welfare aziendale, continueremo a lavorare in questa direzione», sottolinea l’assessore Regimenti.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati