Sicurezza lavoro: dal 1° gennaio 2013 obbligatorio il Documento Valutazioni Rischi anche per le microimprese

di Antonello Dionisi - 29 Ottobre 2012

Anche le micro imprese, ivi comprese quelle con UN solo dipendente o collaboratore, indipendentemente dalla forma contrattuale, dovranno redigere il Documento di valutazione dei Rischi – DVR.

Finita l’era dell’autocertificazione per la valutazione dei rischi nelle aziende, dunque, dal primo gennaio 2013 il Dvr sarà obbligatorio per tutti i datori di lavoro. Una vera svolta nella gestione della sicurezza aziendale specie per le piccole e micro realtà produttive che sono quelle più diffuse sul territorio nazionale.

E per i datori di lavoro che non si atterranno alle nuove regole per la sicurezza aziendale, il rischio è quello di incorrere in un reato penalmente perseguibile.

In caso di lesioni gravi o gravissime o di omicidio colposo in azienda, è ritenuto responsabile personalmente il datore di lavoro e può essere chiamato in causa anche il responsabile del servizio di prevenzione e protezione – ha spiegato l’Avvocato Anna Zampieron, penalista foro di Venezia – e tali responsabilità personali possono evolvere in responsabilità amministrativa aziendale proprio a causa dell’omissione della valutazione del rischio che ha provocato lesioni ad un proprio dipendente”.
Inoltre la mancata Valutazione dei Rischi è sempre più richiamata materia legale di parte in caso di vertenze contro il proprio datore di lavoro.

Info: www.impresa8108.it  Via G. Rosaccio, 6 – 00156 – Metro B Rebibbia (RM)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti