Dar Ciriola asporto

Stazione di Tor Sapienza: una situazione al limite

Contro il degrado imbarazzante è urgente un'opera di manutenzione
di Francesca Sinisi - 8 Maggio 2012

A febbraio 2011, appena un anno fa, la nostra redazione ha pubblicato un articolo sulla situazione della Stazione ferroviaria di Tor Sapienza, sottolineando la scarsa manutenzione e la dubbia sicurezza del suo parcheggio esterno, mai pulito o ristrutturato dalla sua apertura, e recentemente rimasto in parte anche senza luce.

Le lamentele dei cittadini all’Acea per l’illuminazione, all’AMA per la pulizia, a Trenitalia, attualmente proprietaria del terreno, sono state mandate (e sollecitate per anni) ma puntualmente nessuno ha agito a dovere.

Ora però il quartiere non ne può più: lo stato delle cose potrebbe diventare a breve irrisolvibile (se già non lo è), per questo urge un intervento immediato da parte delle istituzioni competenti.

La Stazione non è solo parte dello storico quartiere, è anche un servizio pubblico che dà a chi ne usufruisce la prima impressione di Tor Sapienza. In gioco quindi non c’è solo l’igiene e la sicurezza di chi vive qui, c’è anche una reputazione da mantenere. 

Basterebbe un piccolo aiuto da parte delle istituziioni, perlomeno per concretizzarne una delle tante promesse fatte.

Con la ristrutturazione della Stazione e dello spazio attorno, ne trarrà giovamento non solo il servizio pubblico ma l’intero quartiere.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti