Tentativo della riesumazione della “Commissione Speciale”

 Sembra stia bene a tutti, meno uno
Alessandro Moriconi - 8 Marzo 2020

Ancora una volta mi trovo a dare la notizia di una iniziativa riconducibile ad un solo consigliere del Municipio Roma V, Christian Belluzzo, noto oltre che per le sue capacità, anche per il fatto di aver mollato lo squadrone pentastellato presente sugli scranni di via G. Perlasca e nelle stanze di via Torre Annunziata, passando all’opposizione con il gruppo dei FDI.

Anche stavolta il problema è decisamente serio e il silenzio degli altri gruppi è, a mio parere, decisamente inquietante, si tratta della riformulazione del numero dei componenti le commissioni permanenti e la creazione ad hoc di una commissione speciale che rimarrà in carica fino all’espletamento del mandato, previsto per il mese di marzo del 2021.

Una commissione che, come quella osteggiata dal Presidente Boccuzzi nel 2015, andrà a depotenziare le competenze di quelle Permanenti. Proprio così osteggiare … Nel 2015 il presidente Giovanni Boccuzzi e la consigliera Eleonora Guadagno, oggi consigliera Comunale e presidente della Commissione Cultura, presero carta e penna chiedendo all’allora Segretario Generale, se la Commissione Speciale, uscita dal cilindro della maggioranza presieduta da Giammarco Palmieri, fosse in linea con i Regolamenti che regolano l’attività politica dei municipi.

La risposta dell’allora Segretario Generale a chi aveva evidenziato dubbi di legittimità non si fece attendere. Boccuzzi e Guadagno avevano visto giusto, la commissione speciale doveva essere rivista, sia per il numero dei commissari e sia per le molteplici competenze che gli erano state assegnate. Poteva “lavorare su tutto” e spaziare dagli asili nido, alle mense scolastiche, dal verde ai campi rom, dal rifacimento delle strade, all’urbanistica e al commercio.

Boccuzzi e Guadagno allora all’opposizione si guardarono bene dall’utilizzare la risposta per loro positiva ricevuta dal Segretario Generale, nessuna protesta né formale e né informale.

Adesso da Presidente Boccuzzi ci riprova, ma il consigliere Belluzzo ha scritto sollevando i dubbi al Segretario Generale e non ci resta che aspettarne i chiarimenti.

Inquietante il silenzio degli altri commissari di opposizione.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti