Un atto civico di amore per Tor Tre Teste

La pulizia della fontanella di via Prenestina 675 per preservare un monumento che ha dissetato generazioni di abitanti o semplici passanti
Vincenzo Luciani - 22 Giugno 2020

Ci piace evidenziare un esempio di civismo ed un atto di amore per Tor Tre Teste. E nello stesso tempo un invito a tutti i cittadini del quartiere a preservare un monumento che ha dissetato generazioni di abitanti o semplici passanti.

Grazie al farmacista Stefano Federico un innamorato del quartiere in cui opera! L’acqua che scorre dai ‘nasoni’ è un regalo per tutti i romani e tutti devono contribuire a mantenerla pulita e a impedire cattivi comportamenti di zozzoni.

Questo scrivevamo su facebook del 21 giugno 2020.

Dar Ciriola asporto

 

E purtroppo lo stesso tenace e determinato farmacista della vicina Farmacia al civico 692 ha dovuto rimuovere oggi 22 giugno alcune schifezzuole lasciate nella vaschetta della fontanella di via Prenestina, 730 angolo Via Aristide Staderini davanti al bar Giolli da individui che cercano di lordare tutti quei tentativi di dare decoro al quartiere i quali hanno strappato anche il cartello che invitava al decoro.

I cittadini devono sempre più convincersi che un quartiere più bello significa anche più ricchezza per coloro che vi abitano e vi lavorano (una casa circondata dal decoro e dalla gradevolezza, certamente ha più valore di una che si affaccia su un mondezzaio).

Quella di Tor Tre Teste è una fontanella storica e come tale va tutelata e rispettata e goduta per la buona acqua che regala a tutti i passanti da tempo immemorabile. A proposito si accettano testimonianze che ci facciano risalire alla sua nascita ed entrata in servizio. In questo il Comune e l’Acea potrebbero fornirci adeguati ragguagli.

Alle fontanelle è dedicato un sito con mappa https://www.fontanelle.org/

E forse in molti non sanno che a Roma esiste addirittura il primo bed & breakfast artistico della Capitale inaugurato sabato 29 marzo 2014, vicino piazza Re di Roma, precisamente all’interno 1 di via Sciacca n. 26 e al quale Abitare a Roma ha dedicato un bell’articolo a firma del poeta

Leone Antenone detto Scartaccia e in cui figura un componimento poetico del poeta Claudio Porena Nasoni di Roma: vernissage che ci ragguaglia su quello che è accaduto quel giorno

https://abitarearoma.it/nasoni-roma-vernissage/


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti