Vigne Nuove: svastiche e croci celtiche sui muri della chiesa di Santa Gemma

Denunciati un ragazzo di 22 anni ed una ragazza di 26
Enzo Luciani - 11 Novembre 2008

La chiesa di Santa Gemma, a piazza di Monte Gennaro, nella notte dell’ 8 novembre è stata presa di mira da una coppia di romani che nella notte è stata sorpresa ad imbrattare i muri dell’edificio religioso con simboli fascisti. Grazie alla telefonata al 113 di un anonimo parrocchiano, gli agenti della polizia di Stato sono riusciti a sorprendere i due con le bombolette di colore nero mentre stavano ultimando le svastiche e le croci celtiche. Il ragazzo di 22 anni, e la ragazza di 26, già schedati dalla polizia, sono stati denunciati in stato di libertà per danneggiamento e apologia al fascismo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti