Vinzi: “Duro colpo a regole democratiche nel V Municipio”

Comunicato stampa - 23 Novembre 2022

“L’incapacità di chi non riesce a risolvere i problemi produce ostruzionismo contro chi, invece, i problemi li affronta, ci passa dentro e cerca in tutti i modi di risolverli.

Nei corridoi del piccolo parlamentino del Municipio 5 succede anche questo, politici che suggeriscono agli uffici dove lavorano dei dipendenti pagati dal Comune, a non partecipare e a non dare, di conseguenza, il proprio contributo nell’unica commissione presieduta dall’opposizione.

È ciò che è accaduto al Presidente della Commissione Trasparenza, Daniele Rinaldi di Fratelli d’Italia.

Eh si, perché la grande vittoria ottenuta dal centrodestra alle ultime elezioni politiche proprio non va giù a parecchi personaggi della Giunta di sinistra.

La cosa ancor più grave è il suggerimento delle scusanti da utilizzare per giustificare l’assenza da una delle Commissioni più importanti del Municipio, la Commissione di controllo, garanzia e trasparenza presieduta dall’opposizione proprio per tutelare gli interessi dei cittadini, Commissione che ha sempre lavorato nel pieno rispetto dei lavoratori degli Uffici Comunali.

Si potrebbe ritenere quanto accaduto come un modus operandi degno dei peggiori regimi dittatoriali, lesivo della democrazia sulla quale si basano le istituzioni e contro il regolamento del Comune di Roma che detta norme ben precise su come debbano essere svolte le Commissioni.

Ciò che ci auguriamo come cittadini è che questa deplorevole iniziativa sia frutto personale dell’autore e non il modo di lavorare del Governo municipale.

Sarebbe altamente significativo se il Presidente Caliste intraprendesse delle azioni di disapprovazione e di distanza per rispondere a questo triste e scorretto episodio di abuso di potere.

La cosa gravissima è il fatto che nel Municipio i dipendenti si sono quasi trovati ad essere oggetto di atteggiamenti prevaricatori; il suggeritore infatti non ha avuto alcun rispetto verso loro come impiegati e soprattutto come persone.

Si auspica che Daniele Rinaldi, tutto il gruppo di Fratelli d’Italia insieme a tutta l’opposizione continuino a svolgere il proprio mandato nel rispetto della legalità, per il bene comune del territorio e di tutti i cittadini certi che a nulla serviranno mezzucci di basso livello per impedire all’opposizione di svolgere il proprio mandato all’insegna della lealtà, della correttezza e dell’onestà”.

Così dichiara Lorena Vinzi, Coordinamento Fratelli d’Italia Municipio 5

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti