Giustizia è fatta? Ma per carità

riceviamo e pubblichiamo - 4 Agosto 2008

Il Pdl del VII municipio ‘esce’ con un manifesto dal titolo forte "Giustizia è fatta" vantandosi di aver impedito al presidente Mastrantonio di patrocinare e inaugurare una casa in legno costruita a scopo dimostrativo/espositivo dai Rom su progetto e supervisione dell’Università Roma 3.
L’intento era quello di dimostrare che è possibile costruire un alloggio vero ad un costo inferiore ad un container e che gli stessi Rom potevano farlo da soli, visto anche che all’interno del campo, sono in molti sanno fare il mestiere di carpentiere e muratore.
E di questo il presidente Mastrantonio ne ha informato il Prefetto Mosca e l’On.le Sindaco di Roma Alemanno con una lettera del 2 luglio 2008.
Vi erano quindi oltre venti giorni per dissentire e diciamolo pure, oltre venti giorni per montare una gazzarra a mio avviso, ingiustificata.
Il gruppo del Pdl mi invita a meditare ritenendo il mio articolo sull’inaugurazione troppo di parte e ricorda che questo è il risultato di aver imposto per "oltre trent’anni" una cultura pretenziosa e diversa dalla loro… e meno male.
Vale la pena ricordare che Roma e stata amministrata dai Rebecchini, Petrucci, Cioccetti, Giubilo, Signorello ben coadiuvati alla fine da un certo "luparetta" e solo con il Sindaco Vetere, Argan e Petroselli, Roma riacquistò credito internazionale e vide anche la fine delle baraccopoli… che non erano abitate da Zingari ma bensì da Italiani.

Giustizia è fatta? Ma per carità.

Nel 2006 la Casa delle Libertà ha approvato leggi come la diminuzione dei tempi di prescrizione del reato e depenalizzato il reato di falso in bilancio, leggi definite "ad Personam".
Nel 2008 diventatato Polo della Libertà, sempre per salvare il Cavaliere da seri guai giudiziari, si è ripetuta ma questa volta con magnanimità, rendendo "con il lodo Alfano" immuni le altre tre alte cariche dello stato, nonostante queste non avessero neppure controversie condominiali.

Giustizia è fatta? Ma per carità.

Personalmente mi auguro che il Sindaco Alemanno abbia successo e che riesca a smantellare tutti i campi nomadi che versano nelle condizioni di Casilino 900 e che con la costituzione di piccole realtà aggregative divise per Etnie, si possa puntare sulla scolarizzazione e sul totale rispetto delle leggi italiane e perchè no, magari autocostruirsi il proprio tetto.

Alessandro Moriconi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti