Passeggiata culturale con il “Francesco d’Assisi”

Gli studenti del Liceo Scientifico di Centocelle hanno preparato un itinerario culturale lungo la via Casilina per sabato 18 maggio 2019 ore 9-14
Redazione - 28 Aprile 2019

In conclusione del Progetto d’Istituto 2018-19 “Memoria e Identità”, finalizzato a risvegliare la memoria dei luoghi del territorio per costruire l’identità della comunità scolastica, gli studenti del Liceo Scientifico “Francesco d’Assisi” (Viale della Primavera  207 Centocelle) guideranno i visitatori alla scoperta delle bellezze del nostro territorio.

Viviamo in un sito, l’antico complesso “Ad Duas Lauros”, così ricco di archeologia da costituire il secondo polo archeologico della capitale ma ne abbiamo persa la memoria.

Per raccontare nuovamente questo e la variegata ricchezza storica, spirituale, letteraria, geologica, botanica che ci circonda, gli studenti del “Francesco d’Assisi” hanno preparato un itinerario culturale lungo la Via Casilina e vi aspettano nelle 5 tappe:

 

POSTAZIONE CATACOMBE – Via Casilina 641

Catacombe dei SS. Marcellino E Pietro

Mausoleo di Sant’Elena

Basilica Costantiniana (Non Visibile)

Elena: Donna, Madre, Santa, Imperatrice

Le Iscrizioni Degli Equites Singulares

 

POSTAZIONE PARCO ARCHEOLOGICO di CENTOCELLE – Via Casilina 712

L’Archeologia nel Parco di Centocelle

L’ Aeroporto “F.Baracca”: La Storia e La Fisica Del Volo

Il Paesaggio Botanico e Geologico Del Parco di Centocelle

La Villa Scomparsa: Villa Cellere e il Duello di Felice Cavallotti

 

POSTAZIONE PIAZZALE DELLE CAMELIE

Storie Di Resistenza E Partigiani Nel Territorio

La Pietra D’inciampo per il Partigiano Paolo Renzi

Sezione “G. Sangalli” – Centocelle L’antica Via Labicana e la Regione “Ad Duas Lauros”

 

POSTAZIONE PIAZZA SAN FELICE DA CANTALICE

Pasolini, Centocelle e le Borgate Romane

Il Graffito Absidale della Chiesa di San Felice da Cantalice

 

POSTAZIONE ACQUEDOTTO ALESSANDRINO/ VIA DEI PIOPPI altezza civico 19

L’Acquedotto Romano

Rappresentazione 3D dell’acquedotto

L’app Dell’itinerario

Info e Contatti: memoriaeidentita@gmail.com

L’itinerario di 2,3 km è in piano, libero e gratuito. Per prenotare la visita alle Catacombe (biglietto ridotto 5 euro): Contatti: 339 6528 887 santimarcellinoepietro@gmail.com www.santimarcellinoepietro.it

Il Progetto d’Istituto “Memoria e Identità”

Il progetto intende far entrare gli alunni del Liceo in una relazione più approfondita con la memoria culturale del loro territorio, che essi conosceranno in concreto nelle attività laboratoriali attraverso monumenti, specie vegetali, materiali, siti storici, racconti di eventi e individui che hanno costruito questa eredità culturale. Il lavoro sulla memoria storica intende rafforzare la costruzione dell’identità culturale degli alunni stessi in relazione al territorio dove vivono, come individui e come cittadini e favorire la loro attivazione nei confronti del territorio stesso in sinergia con le realtà che lo compongono.

Il progetto prevede una serie di moduli didattici ed educativi destinati alla creazione da parte degli studenti del Liceo di un itinerario turistico culturale con contenuti artistici, storici, letterari, scientifici e paesaggistici all’interno del territorio di appartenenza della scuola.

Parte costitutiva del progetto sarà la condivisione dell’itinerario con gli abitanti del territorio e con le sue realtà educative e sociali tramite la creazione di dispositivi tecnologici quali un’app turistica da fruire lungo il percorso, materiale di documentazione on line Open Resources sul sito della scuola e la realizzazione di un evento finale, la “Giornata Didattica”, al termine dell’anno di lavoro, previsto per Sabato 18 Maggio 2019 ore 9-14 aperto al pubblico, con visite guidate in italiano e in lingua destinato alle scuole, alle famiglie degli alunni, alle comunità del territorio e a tutti i cittadini.

Il lavoro di creazione dell’itinerario turistico consta di due fasi: la prima di ricerca sul territorio, con il sostegno delle realtà culturali e degli studiosi esperti dei siti, attraverso sopralluoghi e studio diretto delle emergenze storico-artistiche e scientifiche, con ricerca di testimoni e testimonianze dirette e indirette di fatti storici; seguirà una seconda fase di stesura di testi e immagini di supporto all’itinerario, e che costituiranno i contenuti dell’app e diventeranno documentazione open resources sul sito della scuola.

Le istituzioni culturali che hanno collaborato al progetto attraverso la formazione dei nostri alunni sono stati: la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, la Sovrintendenza Capitolina, l’Ecomuseo Casilino, l’associazione di speleologi “Roma Sotterranea”, la Biblioteca Quarticciolo, l’ANPI Sezioni di Centocelle e Villa Gordiani, l’Istituto Centrale per il Risorgimento, l’Ufficio Storico dell’Areonautica Militare, le parrocchie dei SS. Marcellino e Pietro e di San Felice da Cantalice.

Il progetto ha inteso inoltre offrire all’intera comunità scolastica (studenti, docenti, famiglie) momenti di formazione condivisi riguardanti la ricchezza del territorio, per questo sono stati organizzati 2 incontri con lo scopo di approfondire la conoscenza di due siti di alto valore artistico e storico presenti nel nostro territorio, le Catacombe dei SS. Marcellino e Pietro con l’annesso Mausoleo di Sant’Elena (incontro svoltosi l’11 Dicembre 2018, relatrice la Dott.ssa Giuliani Ispettore delle Catacombe della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra) e il Parco Archeologico di Centocelle (incontro svoltosi il 26 Marzo 2019, relatrice la Prof.ssa Gioia archeologa della Sovrintendenza Capitolina).

L’itinerario turistico che sarà illustrato dagli alunni nella “Giornata didattica” di Sabato 18 Maggio 2019 prevede alcune tappe che permettano agli studenti di raccontare la bellezza del territorio attraverso aspetti storico-artistici (Catacombe dei SS. Marcellino e Pietro e Mausoleo di Sant’Elena; le iscrizioni latine delle sepolture degli Equites Singulares; Parco Archeologico di Centocelle; Acquedotto Alessandrino), naturalistici (il paesaggio geologico e botanico del territorio), storici (la Resistenza a Centocelle; l’aeroporto di Centocelle; Centocelle da borgata rurale a quartiere moderno), letterari (Pasolini e Centocelle).

L’itinerario propone ai visitatori una passeggiata culturale, della lunghezza di 2,3 km, interamente in piano. Si allega mappa delle 5 postazioni presso le quali gli alunni del Liceo stazioneranno e racconteranno i loro approfondimenti sul territorio.

Nell’itinerario è proposta anche la visita alle catacombe dei SS.Marcellino e Pietro che avrà una durata di 30/40 minuti, con alcuni alunni del Liceo che affiancheranno le guide ufficiali del sito, il biglietto d’entrata con costo ridotto di 5 euro per i visitatori di “Memoria e Identità”.

Gli obiettivi del Progetto

Il progetto si propone di :

– Stimolare l’attenzione degli alunni al nostro patrimonio storico-artistico e culturale partendo dal proprio territorio

– Arricchire la riflessione sul legame tra memoria (storica, artistica, letteraria, scientifica) della storia del proprio territorio e costruzione della propria identità di individui, di cittadini, di comunita’ sociale.

– Sostenere e trasmettere i valori e gli aspetti specifici della nostra “eredita’ culturale” alle future generazioni, secondo i principi della “Convenzione di Faro” del 2005, e promuovere una responsabilità condivisa nei confronti di tale eredità, favorirne l’accesso e la partecipazione democratica

– Promuovere esempi di turismo sostenibile

– Avvicinare le comunità straniere del territorio al nostro patrimonio storico-artistico e al suo valore e significato

– Coinvolgere le famiglie degli alunni in un percorso di formazione di cui possa beneficiare l’intera comunità scolastica

– Prendersi cura dei beni artistici, storici, paesaggistici del nostro territorio osservandoli, studiandoli, conoscendoli e aiutandone la tutela attraverso la diffusione della storia dei beni stessi nel territorio

– Promuovere la conoscenza del territorio e la sua valorizzazione attraverso le nuove tecnologie e mezzi informatici

– Rivitalizzare e valorizzare un’area archeologica e storico-artistica tra le più importanti della città, ma attualmente poco valorizzata e “dormiente”

– Favorire un’azione sociale che ponga alla base la centralità della cultura come fattore di arricchimento personale e della comunità, integrazione culturale, costruzione dell’identità singola e collettiva

– Educare alla bellezza,

 


Commenti

  Commenti: 7


  1. Ho vissuto a Centocelle la mia infanzia e gran parte della mia giovinezza. Trovo straordinaria questa iniziativa ed esprimo tutto il mio apprezzamento a chi l’ha ideata e organizzata.
    Mi chiedo se sia stata prevista anche un qualche sbocco editoriale di tutto o parte del lavoro di illustrazione messo insieme.


  2. Ottima iniziativa per non perdere la memoria di un territorio che non è senza storia come si vuol far credere. Come indicato dal sig. Felice, qualora venisse fatta una pubblicazione, teneteci informati e sarò un sicuro acquirente. Vogliate fare i migliori complimenti agli studenti e ai loro insegnati per l’ottima iniziativa. Saluti a presto.

Commenti