Tanti appuntamenti gratuiti per la settimana del cervello 2023

Dal 13 al 19 marzo il Centro Creea di Tor Tre Teste ospiterà molti eventi e un seminario presso la clinica l'Istituto di Neuroscienze Neomesia Clinica Sant’Alessandro
Redazione - 13 Marzo 2023

Questa è la settimana del cervello, e dal 13 al 19 marzo 2023 il Centro Creea di Tor Tre Teste propone un calendario molto fitto di eventi gratuiti per tutti.
Per partecipare in via Francesco Tovaglieri 17 si può prenotare inviando una mail a info@centrocreea.it oppure telefonando allo 06.77201301; è possibile farlo anche inviando un un messaggio WhatsApp a 392.3406751 o 340.8315386.

Prevenzione, questo è lo scopo degli appuntamenti che sono stati organizzati per queste giornate.

Gli incontri affronteranno i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), esploreranno la figura professionale del Tutor degli Apprendimenti Didattici, analizzeranno le differenti cause delle difficoltà scolastiche, i consigli psicoeducativi, un seminario sulle difficoltà di socializzazione, per concludere con consigli sulle tappe di sviluppo da 0 a 5 anni.

Il programma della Settimana del Cervello 2023 presso il Centro Creea e l’Istituto di Neuroscienze Neomesia Clinica Sant’Alessandro

13 MARZO – È FORSE UN DSA? (dalle ore 9:00 alle 18:00)

Per l’intera giornata opportunità di una consulenza gratuita per accogliere dubbi, domande o perplessità riguardanti i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) si configurano come un gruppo eterogeneo di disturbi del neurosviluppo evidenziando significative difficoltà nell’abilità della lettura, scrittura e calcolo.
Le Linee Guida e le Raccomandazioni per la Pratica Clinica sottolineano come sia importante cogliere dei fattori di rischio nella storia di vita del bambino/ragazzo; pertanto, il colloquio avrà come obiettivo l’individuazione di eventuali difficoltà di apprendimento da indagare poi attraverso screening testologici.

Il Centro Creea è accreditato alla Regione Lazio per la Diagnosi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento ed il rilascio della certificazione (ai sensi del DGR 32/2020 e L.R 4/2003 – RR 20/2019).

 

14 MARZO – ESPERIENZA CON UN TUTOR DEGLI APPRENDIMENTI. CHI È E COSA FA.  SCOPRIAMOLO INSIEME (dalle 14:00 alle 20:00)

Possibilità di fare un’esperienza gratuita con il Tutor degli Apprendimenti Didattici.
L’esperienza, in presenza oppure on-line, è rivolta a studenti delle Scuole Elementari, Medie e Superiori con difficoltà/fragilità nello studio con o senza diagnosi DSA.
Gli obiettivi del Tutor: potenziare le abilità scolastiche, individuare delle strategie di studio, sviluppare un metodo di studio adeguato ed efficace ed, infine, condurre ed accompagnare all’autonomia nello studio e nell’organizzazione dei compiti.

 

15 MARZO – DIFFICOLTÁ SCOLASTICHE? CERCHIAMO LE CAUSE (dalle 9:00 alle 18:00)

Quando si parla di difficoltà scolastiche, non si intende esclusivamente l’incapacità di apprendere della persona; il bambino o l’adolescente che presenta delle difficoltà scolastiche infatti, potrebbe avere un buon potenziale di apprendimento ma presentare delle fragilità in altre aree trasversali a tutti gli apprendimenti didattici, ad esempio:

funzioni esecutive (es. pianificazione ed organizzazione)
abilità metacognitive (es. attenzione e concentrazione)
fattori motivazionali (es. autostima)
fattori emotivi (es. emozioni spiacevoli come ansia)

Porte aperte a genitori, insegnanti e studenti per un colloquio gratuito per inquadrare ed indagare sulle possibili cause in presenza di difficoltà didattiche.

 

16 MARZO – CONSIGLI PSICOEDUCATIVI (dalle 14:00 alle 18:00)

Molto spesso i genitori riscontrano difficoltà nel far rispettare le regole e tendono a “sottomettersi” con modalità accondiscendenti alle richieste dei bambini!
È di fondamentale importanza comprendere che, se ben utilizzato, il “NO”, al pari del “SI”, costituisce un aiuto prezioso per il bambino, un atto d’amore nei confronti del proprio figlio che gli consentirà di apprendere via via le regole della comunità e della società all’interno della quale vivono.
Un divieto giusto e intelligente può rappresentare un sostegno nell’esercizio della libertà individuale e aiutare il bambino a sviluppare la capacità di tollerare la frustrazione, senza che il tutto pregiudichi la qualità della relazione.
Nella giornata colloqui gratuiti con i genitori per riflettere su queste tematiche proponendo dei consigli psicoeducativi e pratici da attuare nella vita quotidiana.

 

17 MARZO – SEMINARIO: I DISTURBI DELLA SOCIALIZZAZIONE DALL’ETÁ EVOLUTIVA ALL’ETÁ ADULTA (dalle 16:00 alle 18:00)

A cosa si associano le difficoltà di socializzazione nell’età evolutiva e nell’età adulta?
Quando possiamo considerarle un “tratto caratteriale” e quando invece dobbiamo pensare che siano qualcosa in più? E cosa?
A chi mi rivolgo se riscontro questo problema?
Quali sono i fattori di rischio, quali i fattori aggravanti o protettivi? Cosa fare se riscontro un problema?
Si parlerà di questo e tanto altro con i professionisti; presso l’Istituto di Neuroscienze Neomesia Clinica Sant’Alessandro Roma
Via Nomentana 1362, 00137. Prenotazioni a fabiolaferrentino.med@gmail.com o chiamando 3922396120.

Programma del corso:

INTRODUZIONE
L’importanza della Socializzazione in Età Evolutiva e in Età Adolescenziale

DISTURBI DEL NEUROSVILUPPO E DEFICIT DI SOCIALIZZAZIONE
Fattori di Rischio – Classificazione – Segnali d’Allarme – COSA FARE?
TRAIETTORIA EVOLUTIVA
I VANTAGGI DELLA PRESA IN CARICO PRECOCE
LA DIAGNOSI E LA PRESA IN CARICO IN ETA’ ADOLESCENZIALE E IN ETA’ ADULTA
PERCORSI INDIVIDUALI E DI GRUPPO DALL’ADOLESCENZA ALL’ETA’ ADULTA

 

18 MARZO – CONSIGLI SULLE TAPPE DI SVILUPPO DA 0 A 5 ANNI. RISPONDIAMO ALLE TUE DOMANDE (dalle 9:00 alle 18:00)

Con l’arrivo di un bambino, i genitori si chiedono che cosa devono aspettarsi dalla sua crescita e dal suo sviluppo.
Ovviamente, non ci sono “momenti fissi” in cui devono accadere determinate cose: non c’è un mese preciso in cui tutti i bambini devono imparare a camminare o a pronunciare la prima parolina. Ogni bambino ha i suoi tempi. Altrettanto importante è cogliere i campanelli d’allarme tempestivamente per un intervento precoce. Se un genitore coglie un determinato campanello d’allarme oppure ha delle perplessità, è opportuno non restare nel dubbio.

Il Centro Creea apre le sue porte per accogliere le perplessità di tutti i genitori rispetto allo sviluppo e alle tappe evolutive dei bambini attraverso un’osservazione e un colloquio gratuito.

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti