Municipi: , | Quartiere:

Creea, il Centro Riabilitativo Età Evolutiva e Adulta

Da oltre 11 anni impegnato nel campo delle malattie neuropsichiatriche infantili e psichiatriche dell'età adulta 

A Roma, nel quartiere di Tor Tre Teste, è operante da cinque anni il Creea, un centro medico riabilitativo privato che si occupa da oltre 11 anni delle malattie neuropsichiatriche infantili e psichiatriche dell’età adulta.

Un’eccellenza, non solo per il quartiere, e che abbiamo voluto conoscere meglio. Dopo il loro recentissimo trasferimento, abbiamo incontrato nella nuova sede, al secondo piano di via Francesco Tovaglieri 17, la dottoressa Raffaella Sambucci, responsabile del Centro.

Cosa vuol dire l’acronimo Creea?

Creea sta per Centro Riabilitativo Età Evolutiva (e) Adulta.

Quali specialisti operano nel Centro?

Nel Centro collaborano medici con esperienza pluriennale in questo campo: neuropsichiatri, psichiatri, endocrinologi e figure tecniche come psicologi; ognuno con una specifica specializzazione in riferimento all’età e alle fragilità del paziente. Logopedisti, terapisti della Neuropsicomotricità dell’età evolutiva e tutor per il sostegno nei compiti.

Perché un genitore dovrebbe scegliere il Creea?

Può rivolgersi a noi un genitore che ricerca un specialista di neuropsichiatria infantile, una terapista in logopedia, in neuropsicomotricità, uno psicologo sia per l’età evolutiva che adulta, oppure vuole valutare un eventuale disturbo dell’apprendimento (DSA) e le conseguenti terapie ed è residente a Tor Tre Teste, Centocelle, Alessandrino, Colli Aniene, largo Preneste, viale della Serenissima o Roma Est in generale.

I professionisti che operano nel nostro centro si aggiornano continuamente. Gli approcci psicologici si orientano su una specializzazione cognitivo comportamentale, sulla psicologia della salute e analisi transazionale, metodologie che accolgono il paziente su un livello bio-psico-sociale integrando, cioè, mente, corpo e storia familiare.
I terapisti della neuropsicomotricità sono specializzati su metodologie del potenziamento cognitivo integrato alla motricità e al rinforzo muscolare, promuovendo nel bambino uno sviluppo e una percezione globale.
Le logopediste si occupano di tutti i disturbi del linguaggio, utilizzando anche la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA), dei disturbi dell’apprendimento e della masticazione.

Quando un genitore dovrebbe contattare il vostro Centro?

Possono contattarci anche genitori che hanno un semplice sospetto o a cui qualcuno, ad esempio una insegnante, gli ha insinuato un dubbio.
Perché è importante comprendere che non serve farsi prendere dalla paura anche perché molto spesso le “situazioni” possono rientrare in un tempo breve, grazie al supporto dei nostri specialisti. E il loro intervento non è il segno di una loro gravità e può portare rapidamente alla presa di coscienza di un ostacolo che, altrimenti, poteva passare quasi inosservato e che spesso può essere superato con facilità, grazie al nostro supporto.

Può descriverci la vostra nuova sede?

Qui siamo in una struttura in cui si torna con piacere, oltre che per l’ottimo rapporto che si crea tra i pazienti e i nostri specialisti, anche per l’ambiente accogliente.
L’ambiente è stato completamente ristrutturato seguendo tutte le normative dettate dalla Asl. Accoglie più di 20 collaboratori tra tutte le figure elencate prima.

La struttura ha un’ampiezza di circa 400 metri quadrati in cui sono disponibili 16 stanze per le valutazioni e le terapie.
Una palestra di 40 mq in cui è possibile svolgere attività terapeutiche di gruppo per i bambini e/o terapie specifiche a livello motorio con attrezzature adeguate.

Una sala d’attesa con circa 20 posti è a disposizione dei genitori che possono attendervi i propri bambini e/o attendere il professionista.
I materiali utilizzati, in particolare gli strumenti di valutazione, sono sempre aggiornati in riferimento alle nuove tarature e studi scientifici.

Siete convenzionati?

Lo studio è privato, pertanto, tutte le prestazioni sono a pagamento. Le tariffe sono in linea rispetto allo standard di riferimento.
Siamo accreditati con la Regione Lazio per le certificazioni e diagnosi per i disturbi specifici d’apprendimento (DGR 32/80).
La valutazione e la certificazione è in modalità privata, ma l’accreditamento per diagnosi di DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) permette all’equipe certificata una valutazione e diagnosi in tempi brevi e di ottenere una certificazione valida a tutti gli effetti, sia scolastici che amministrativi.

Come si accede a Creea?

Si accede presso lo studio tramite appuntamento. Il primo colloquio telefonico con il responsabile delle struttura rimane indispensabile per comprendere al meglio le richieste e le necessità del paziente.
Per i primi consulti si procede con una fase di valutazione iniziale che andrà valutata in base alle necessità dell’utente. Per chi proviene già da una fase di valutazione portata a compimento, anche con diagnosi, si procederà con un primo incontro per apertura cartella e visione della documentazione in possesso al fine di valutare un inserimento mirato del bambino con il professionista specializzato per quel tipo di necessità.

CREEA: Via Francesco Tovaglieri n° 17 www.centrocreea.it

Cell. 392.3406751 e tel. 06.77201301 – info@centrocreea.it

 

Tanti appuntamenti gratuiti per la settimana del cervello 2023

Dal 13 al 19 marzo il Centro Creea di Tor Tre Teste ospiterà molti eventi e un seminario presso la clinica l’Istituto di Neuroscienze Neomesia Clinica Sant’Alessandro

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati