Categorie: Lavori Pubblici
Municipi: | Quartiere:

15 milioni di euro per la Cervelletta dalla Regione Lazio 

Ma non è oro tutto quello che riluce

L’assessora Federica Desideri del IV Municipio ha fatto pervenire al Coordinamento Uniti per la Cervelletta una lettera proveniente dal Capo di Gabinetto della Regione Lazio Dr. Andrea Napoletano dove si informa l’Assessore all’ambiente di Roma Capitale Sabrina Alfonsi la volontà della Regione di voler contribuire all’iniziativa di riqualificazione, restauro e relativo recupero funzionale del Casale della Cervelletta. La lettera ribadisce inoltre la disponibilità ad individuare un finanziamento fino all’importo di 15 milioni di euro, nel periodo 2021-2027, da definire in base alla quantificazione economica derivante dalla progettazione, nell’ambito del Piano Strategico “Grandi Progetti Beni Culturali. Aggiunge poi, che le assegnazioni stralcio FSC sono sottoposte all’approvazione del CIPESS per la realizzazione di interventi di immediato avvio dei lavori.
Sembrerebbe una buona notizia, finalmente! Purtroppo scritta in burocratese, motivo per il quale fa sorgere più quesiti che certezze. Apprendere la possibilità di un intervento da 15 milioni di € non è una cosa normale dopo vent’anni di abbandono del Casale della Cervelletta. L’emozione ha d’un tratto cancellato la fatica trentennale di tante battaglie condotte dai cittadini per la salvaguardia del “Colosseo di Roma est”, ha dato un senso all’impegno del Coordinamento Uniti per la Cervelletta, ha rimosso le paure e lo scettiscismo di quanti, per età o per storia, disperavano nell’intervento istituzionale.
Per questo il Coordinamento, dopo un’analisi del documento, ha chiesto chiarimenti alla assessora Desideri e attraverso lei alla Regione Lazio. “Confidiamo che quanto scritto dal dott. Napoletano trovi le necessarie concretezze; ma alcune questioni, per difetto di conoscenza, ci sfuggono:
1) Quando si dice “..disponibilità ad individuare finanziamento fino all’importo di € 15.000.000 da definire in base alla quantificazione economica derivante dalla progettazione..” ci si riferisce a:
a. progettazione per il restauro?
b. lavori di restauro?
c. progettazione per il riuso (rifunzionalizzazione)?
2) quando si dice “…apposita assegnazione del FSC …che sarà richiesta..ecc. ” significa che:
a. la richiesta non è ancora stata fatta?
b. chi è il soggetto proponente ?
c. su cosa si basa la richiesta?
3) quando si dice “…le assegnazioni stralcio 2021 -2027 sono sottoposte all’approvazione del CIPESS”:

a. chi è il ministro che avvierà la proposta e il successivo procedimento deliberativo?
b. quale ruolo avrà il MIC all’interno del CIPESS

4) i 2.000.000 di euro del progetto 291 (PNRR) con referente Ministero del Turismo e soggetto attuatore SSABAP- Roma come potrà, se approvato, relazionarsi con assegnazione del FSC?”

Tanti interrogativi in attesa di risposte ma il bicchiere comincia a riempirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati