30 Maggio 1926… Il poeta indiano Tagore visita Roma

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 30 Maggio 2020

Il 30 Maggio del 1926 arriva a Roma Rabindranath Tagore, poeta indiano nato a Calcutta nel 1861.

Dopo aver vinto il Premio Nobel per la letteratura nel 1913 (primo scrittore orientale), Tagore, nel 1922, trasforma la scuola di “Santiniketan”, da lui creata in una foresta bengalese, nella Università Internazionale “Vishva-Bharati”.

Da allora il poeta inizia a viaggiare nel mondo per raccogliere fondi utili allo sviluppo dell’Ateneo, recandosi in Italia ben due volte. La prima nel gennaio del 1925 e la seconda, appunto, nel maggio dell’anno successivo.

RabindranathTagoreTagore, durante la sua permanenza a Roma nel 1926, alloggia al Grand Hotel. Il 5 giugno viene ricevuto da Vittorio Emanuele III. Il 9 giugno visita gli “Orti di Pace” al Gianicolo e, al Teatro Quirino, tiene una conferenza sul significato dell’arte. Il 10 giugno il governatore di Roma, Filippo Cremonesi, offre un concerto corale al Colosseo in suo onore (al quale assistono trentamila persone). Prima di lasciare la città, la mattina del 14 giugno, riesce ad incontrare Benedetto Croce.

Accadde il 30 Maggio

Roma Antica: Si svolgono gli Ambarvali, una serie di riti per propiziare la fertilità dei campi, celebrati in onore di Cerere.

1904      Nasce il regista Mario Costa.

1925      Elisa Berni, di sei anni, viene rapita ed uccisa da quello che viene definito il “Mostro di Roma”.

1933      Nasce Sergio Citti; il suo nome è legato al sodalizio artistico con Pier Paolo Pasolini.

1972      La strage di Tel Aviv (partita da Fiumicino)

1984      Allo Stadio Olimpico, la Roma, ai rigori, perde la Coppa dei Campioni contro il Liverpool.

1984     Concerto di Antonello Venditti al Circo Massimo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti