Badanti, ASL Roma 1 e Comunità di Sant’Egidio consegnano i diplomi da Caregiver

Prosegue nonostante la pandemia il corso formativo gratuito per la cura e l'assistenza di anziani, disabili e bambini
Redazione - 15 Aprile 2021

Sono stati consegnati oggi presso la sala Benedetto XIII da ASL Roma 1 e Comunità di Sant’Egidio i diplomi di Caregiver (familiare assistente) a 55 persone, provenienti da 22 paesi diversi che hanno frequentato il corso per “badanti”.

130 ore di lezioni frontali con attività pratica in aula e 30 ore di tirocinio per un totale di 160 ore con frequenza obbligatoria ed esame finale, finalizzate ad insegnare il modo più corretto per movimentare un paziente o assistere un proprio familiare. A partecipare al corso anche 16 italiani, spinti proprio dalla necessità di assistere al meglio i propri cari, viste le limitazioni dovute alle disposizioni di sicurezza per l’emergenza in corso.

Importantissime proprio per questo anche le nozioni sul sostegno psicologico e l’affettività della persona anziana e dei disabili, oltre alle lezioni sull’igiene dell’ambiente e della persona non autosufficiente, sul corretto utilizzo degli ausili, l’abbigliamento, sulle piaghe da decubito e ancora demenze, fratture fino ad arrivare alla cucina per persone anziane.

Pubblici sul canale youtube della ASL Roma 1 dei tutorial, in italiano ed in inglese, sulle attività di assistenza, utilizzati da persone che non hanno potuto frequentare il corso, per gestire le necessità domestiche e che hanno raggiunto quasi mezzo milione di visualizzazioni.

Alla cerimonia di consegna erano presenti Angelo Tanese, Direttore Generale della ASL Roma 1, Daniela Pompei, Responsabile della Comunità di Sant’Egidio per i servizi agli immigrati, rifugiati e rom, Giancarlo Graziani e Alessandro Serenelli rispettivamente Direttore e fisioterapista della UOC Medicina Riabilitativa ASL Roma 1.

Ricordiamo che la partecipazione al corso è gratuita, previo test di ingresso sulla comprensione della lingua italiana.

Le domande di partecipazione, che finora hanno già superato quota 100, devono essere consegnate presso l’Ambulatorio di Medicina Riabilitativa dell’Ospedale Santo Spirito o presso la Scuola di Lingua e Cultura Italiana della Comunità di Sant’Egidio (via di San Gallicano, 25 – Roma). Info su www.aslroma1.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti