Bracciano: nel Piano Opere Pubbliche 12 alloggi di edilizia popolare

L’assessore ai Lavori Pubblici Michelangeli ha confermato l’investimento per la ristrutturazione del Novo Cine
Enzo Luciani - 11 Settembre 2012

Approvato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale il Piano Opere Pubbliche del Comune di Bracciano. In un momento di ristrettezze economiche, con la riduzione dei trasferimenti gli investimenti da mettere in campo restano prevalente quelli già programmati.

Nella sua relazione l’assessore ai Lavori Pubblici ha messo in evidenza il progetto di riqualificazione e recupero del Novo Cine e la realizzazione di 12 alloggi di edilizia popolare a traversa Campo della Fiera.

“Si conferma – ha commentato Michelangeli – l’intervento di 598 mila euro per la ristrutturazione del Novo Cine, opera che si avvale di finanziamenti della Unione Europea e per la quale è stato messo a punto il progetto esecutivo. Lo stanziamento è stato messo in prenotazione dalla Regione Lazio per il 2013. Un altro intervento atteso è quello di 12 alloggi di edilizia residenziale pubblica su un progetto redatto dall’ufficio tecnico comunale in via traversa Campo della Fiera”.

L’assessore Michelangeli ha inoltre informato l’assise comunale sull’iter preliminare di realizzazione della nuova scuola di via del Pero. “Siamo in attesa – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici – che la commissione nominata ad hoc per verificare la congruità del ribasso operato dalla ditta che ha vinto la gara per l’assegnazione dei lavori si pronunci”.
L’amministratore ha inoltre parlato del nuovo asilo nido comunale. “E’ una cosa – ha detto Michelangeli – della quale personalmente sono molto orgoglioso perché è per i bambini. Arrivare a dare il via alla costruzione di questa opera mi dà grande soddisfazione perché in questo modo anche Bracciano avrà una propria struttura progettata a misura di bambino”.
Proseguendo nel suo intervento l’assessore Michelangeli ha inoltre sottolineato che verranno fatti alcuni lavori di manutenzione delle strade, prevista per l’altro l’installazione di un impianto di pubblica illuminazione, in via Cupetta del Mattatoio, e che verrà inoltrata alla Regione Lazio una richiesta di contributo per 600 mila euro per procedere alla installazione di un impianto di dearsenificazione anche per l’acquedotto della Fiora. “L’impianto già installato per l’acquedotto Lega che serve la zona di Vigna di Valle – ha commentato – ci sta dando grosse soddisfazioni anche per l’assistenza che la ditta che lo ha installato ci garantisce fino a dicembre”.

In fase avanzata inoltre i progetti per il nuovo centro civico a Bracciano Nuova e per la nuova ludoteca.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti