Dar Ciriola asporto

Giovani commercianti, non solo stranieri, a Centocelle

Nel quartiere molti negozi stanno cambiando proprietari
di Antonella Caroni - 27 Settembre 2009

Nel quartiere di Centocelle molti negozi stanno cambiando proprietari. Non solo stranieri che ultimamente hanno acquistato frutterie, pizzerie e casalinghi, ma anche giovani italiani che tentano un’attività imprenditoriale.

Basta fare una passeggiata per via dei Castani e ci si accorge come il cambiamento sia in atto, le vetrine appaiono allestite con maggior brio e i clienti gradiscono con maggiori spese.

L’economia non sta attraversando un momento felice, così i cambiamenti sono uno stimolo ad acquistare puntando su qualità, competizione e prezzo.

Con le vendite promozionali ,che sostituiscono i saldi ,si prova ad incentivare i cittadini e in parte si è raggiunto lo scopo, non del tutto perché in alcuni casi il costo rimane alto.

Anche attività di generi alimentari hanno avviato promozioni e sono in nuova gestione.

Basta recarsi al Bar Primavera ,per osservare come i nuovi giovani proprietari hanno rimodernizzato e ripulito un bar storico del quartiere. Irriconoscibile e sempre affollato,offre un servizio continuato tutti i giorni compresi i festivi dalla mattina alla notte, generando lunghe file per il superenalotto o le sigarette anche di domenica.

Senza dimenticare la gara al prezzo più basso di centri estetici e parrucchieri. Non resta che cercare l’offerta più conveniente , senza rinunciare a qualche piccolo lusso o concessione e riusciremo a smuovere l’economia romana.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti