Giubileo, sopralluogo Gualtieri e Segnalini a via dei Corridori

Da febbraio cantieri notturni da via Boezio, via Terenzio, via Ovidio, via Orazio, via Cicerone

Sono ormai nel vivo i lavori giubilari: dopo l’avvio delle grandi opere, Roma Capitale sta intervenendo in via dei Corridori nella zona di Borgo, dove è in corso la riqualificazione della pavimentazione in sampietrini.
Il cantiere eseguito dal dipartimento Csimu gode di un finanziamento di 1,8 milioni di euro e sarà concluso entro l’estate.

Nella giornata di oggi Martedì 16 Gennaio 2024 il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessore ai lavori pubblici Ornella Segnalini hanno effettuato un sopralluogo per verificare l’avanzamento dei lavori, presenti anche il Delegato del Santo Padre all’organizzazione del Giubileo Monsignor Rino Fisichella, il Comandante della Polizia Locale Mario De Sclavis e l’assessora ai Lavori pubblici del I Municipio Alessandra Sermoneta.

Il lavori di via dei Corridori rientrano nel piano di riqualificazione delle pavimentazioni storiche che sarà realizzato grazie a 31 milioni di fondi giubilari, su 14 chilometri di strade. Il cantiere, partito lo scorso 13 novembre, è nella sua fase iniziale, dopo la riqualificazione di largo del Colonnato, sta procedendo su via dei Corridori, in un’area pedonale. Nelle prossime settimane, all’avanzamento delle lavorazioni, il cantiere si estenderà progressivamente anche in via Rusticucci, via dell’Erba, vicolo dell’Inferriata, vicolo del Campanile e Borgo Sant’Angelo.

Andiamo avanti spediti nel programma di riqualificazione e valorizzazione dei percorsi pedonali e dalle pavimentazioni storiche che ospiteranno i flussi di pellegrini in arrivo per il Giubileo” ha spiegato il Sindaco Gualtieri.

Catering a Roma

“A via dei Corridori la situazione dei sanpietrini era molto degradata e adesso interverremo con grande attenzione e rapidità, anche sul marciapiede e sull’accessibilità per le persone con disabilità.
Questa è una via importantissima e fa parte di un piano che riguarderà
– ha proseguito il primo cittadino – 14 km di strade e vicoli.
Un’opera di razionalizzazione che passa da sanpietrino ad asfalto dove transitano molte automobili e da asfalto a sanpietrino dove invece è possibile valorizzare il percorso pedonale e il valore estetico dei luoghi
”.

Via dei Corridori – commenta l’assessore Segnalini – è un asse viario rilevante, che collega Piazza San Pietro a Piazza Pia e durante il Giubileo raccoglierà molti flussi di pellegrini.
La strada necessitava da tempo di una riqualificazione e ora il Dipartimento Csimu grazie ai fondi giubilari, sta operando lavorazioni che richiedono competenza e perizia. In questo caso stiamo adottando delle tecniche innovative che consentiranno una maggiore durabilità della strada.

Dobbiamo guardare avanti e immaginare che l’otto dicembre del 2024 avremo una grande piazza pedonale che unirà Castel Sant’Angelo al Vaticano, passando anche dalle vie di Borgo.

Oltre a via dei Corridori – conclude Segnalini – procederemo anche con altre strade del quadrante, da febbraio partiranno i lavori notturni in via Boezio, via Terenzio, via Ovidio, via Orazio, via Cicerone, con un costo di 7 milioni di euro del Giubileo, a cura del Dipartimento Csimu”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati