Inaugurati i cantieri Ater per la ristrutturazione di 184 tetti

Il 10 novembre, in via Tor de' Schiavi 253, il presidente dell'Ater Luca Petrucci, Mario Di Carlo, assessore alla Casa, Giammarco Palmieri, presidente del VI
Enzo Luciani - 10 Novembre 2008

ROMA – Sono stati aperti oggi i cantieri per il rifacimento di 184 coperture su altrettanti stabili Ater (per un totale di oltre 6.000 alloggi). "Grazie al finanziamento della Regione Lazio, per una cifra complessiva di complessivamente 38 milioni di euro, dunque- sottolinea una nota- l’Ater del Comune di Roma ha mantenuto fede agli impegni presi". Ad inaugurare i cantieri è stato il 10 novembre mattina, in via Tor de’ Schiavi 253, il presidente dell’Ater del Comune di Roma, Luca Petrucci, alla presenza, tra gli altri, di Mario Di Carlo, assessore regionale alle politiche della Casa; Giammarco Palmieri, presidente del Municipio VI e Stefano Veglianti, assessore ai Lavori pubblici del Municipio VI.

"Con l’avvio dei lavori per la ristrutturazione di ben 184 coperture- ha dichiarato Luca Petrucci- l’Azienda ha mantenuto fede, ancora una volta, agli impegni presi con gli inquilini. Dopo la consegna degli alloggi di Ponte di Nona, oggi è un’altra giornata importante per l’Ater che, grazie al finanziamento della Regione Lazio, andrà a risolvere alcuni grandi disagi che gli utenti hanno avuto negli ultimi tempi. Abbiamo impiegato più tempo del previsto, ma ciò è stato fatto nel tentativo di bandire delle gare di appalto che tenessero conto dell’esigenza di realizzare lavori duraturi il più possibile nel tempo, a prezzi giusti e con materiali adeguati. Ci tengo a sottolineare- aggiunge Petrucci- che l’intervento prevede anche l’installazione di antenne, terrestri e satellitari, centralizzate e la conseguente rimozione di quelle individuali con un notevole miglioramento dell’impatto ambientale".

Il lavoro complessivo sarà effettuato su 6 diversi lotti. Si è partiti con il 6° lotto (34 coperture) comprendente gli stabili di Tor Bella Monaca, Tor de’ Schiavi, Torre Gaia, La Rustica e Quarticciolo. I lavori per il suddetto lotto sono stati affidati al "Gruppo Piemme Cda srl".

Gli altri interventi sui tetti saranno effettuati nei quartieri di Primavalle, Serpentara, Tufello, Valmelaina, San Basilio, Tiburtino-Casal Bertone, Rebibbia, Parco Tiburtino, San Vittorino Romano, Tiburtino III, Laurentino, Acilia, Tor de’ Cenci, Spinaceto, Ostia Lido, Ostia Nord, Garbatella, Corviale, Borgo del Trullo-Monte Cucco e San Saba.

Entro la fine dell’anno corrente saranno consegnati i cantieri per il rifacimento della totalità delle coperture interessate dal progetto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti