Inaugurato il mercato San Barnaba a Torpignattara

L’evento, con grande afflusso di residenti, si è svolto il 5 settembre 2020
Aldo Zaino - 9 Settembre 2020

Grande partecipazione di espositori e notevole afflusso di residenti all’inaugurazione del Mercato Contadino dell’Agro Romano presso l’oratorio della Parrocchia di San Barnaba, nei pressi del quartiere di Torpignattara

L’evento si è svolto il 5 settembre 2020, grazie all’idea di Mauro Caliste che ha avuto immediatamente il riscontro positivo e la piena collaborazione di Padre Claudio Santoro.

Circa quaranta gli stand in questa prima giornata degli espositori appartenenti ai produttori dell’Agro Romano e riscontro positivo anche per l’affluenza di compratori che hanno riempito il piazzale del campetto di Santa Barbara, mantenendo le distanze prescritte.

Padre Claudio prima del taglio del nastro, nel suo breve discorso, ha illustrato ai presenti lo scopo dell’iniziativa, il Sacerdote si è espresso con queste parole: “Questa Giornata sia una giornata meravigliosa, e di speranza per tutto il quartiere per chi vende e chi compra, un’opportunità per  creare in questa occasione posti di lavoro per gli agricoltori dell’Agro Romano”.

Mauro Caliste nel suo breve intervento ha ringraziato Padre Claudio per aver appoggiato la sua idea quella di creare  a questo mercato contadino, un posto sicuro e accogliente al fine di aiutare i veri contadini della terra. Questo primo appuntamento ha proseguito l’oratore deve essere un augurio di rinascita, e di ripartenza per tutti.

L’iniziativa è stata organizzata con le dovute norme che ci vengono impartite: passaggi obbligati entrata e uscita, con l’obbligo d’indossare le mascherine, e sempre con il rispetto delle dovute distanze.

Il Mercato Contadino dell’Agro Romano si svolgerà sempre nel campetto dell’oratorio di San Barnaba (ingresso via Leonardo Bufalini 46 )  tutti sabati del mese dalle ore 8 alle 13 per offrire a tutti la possibilità di acquistare prodotti genuini a km 0 e filiera corta.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti