Cronaca  

Municipio XIII: manifestazione per la sicurezza stradale di via Aurelia

Casentini: "Necessario rispetto degli impegni e soluzioni condivise da parte dell'amministrazione"
Giulia Felici - 13 Maggio 2015

Solo pochi giorni fa l’ennesimo incidente lungo via Aurelia, “la strada della paura”, come è stata ribattezzata dai suoi residenti. L’ultima vittima è stata una straniera, investita il 5 maggio scorso mentre attraversava le strisce pedonali. L’ultima vittima è stata una straniera che, lo scorso 5 maggio, mentre attraversava le strisce pedonali è stata investita da un furgone Ducato. La donna non ha riportato ferite gravi ed è stata soccorsa all’ospedale San Camillo con un codice verde ma l’accaduto ha, comunque, dato un’ulteriore motivazione di protesta ai cittadini, stanchi e impauriti dal pericolo costante di quel tratto di strada del Municipio XIII.

via aurelia2Così domani, giovedì 14 maggio, alle ore 13 è stata indetta una manifestazione alla sede municipale, organizzata da un gruppo di cittadini esasperati dall’immobilismo delle istituzioni rispetto al problema della sicurezza stradale e dell’incolumità delle persone nell’area. A favore della protesta si esprime il portavoce del comitato “No Pullman” dell’Aurelio, Fabio Casentini: “C’è piena condivisione delle motivazioni che porteranno a manifestare contro il Municipio, il comitato spontaneo che da mesi si impegna per chiedere un intervento concreto da parte dell’amministrazione per la messa in sicurezza di Via Aurelia e delle strade limitrofe, nel tratto che ha registrato la settimana scorsa l’ennesimo incidente”.

via aureliaIl portavoce continua poi auspicando in un’azione celere e positiva da parte dell’amministrazione a dispetto delle promesse non mantenute fatte ormai più di sei mesi fa a proposito della drammatica situazione di Largo Micara. “Crediamo – conclude Casentini – che la credibilità di un’amministrazione si misuri sulla capacità di rispettare gli impegni assunti e su quella di cercare soluzioni condivise, qualità quanto mai necessarie a pochi mesi dal Giubileo”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti