Nubifragio a Roma, sesto municipio nel caos

Palmieri: "il Sindaco spieghi ai cittadini i perché di questa giornata"
comunicato stampa - 20 Ottobre 2011

Quando diciamo che la scelta di Alemanno di ridurre all’osso gli stanziamenti per le manutenzioni ordinarie nei Municipi ed il vero e proprio caos che regna nell’amministrazione comunale sono dati allarmanti che mettono a rischio il normale funzionamento della città veniamo spesso tacciati di propaganda politica. Bene, allora oggi il Sindaco spieghi ai cittadini del Municipio Roma 6 perché è accaduto quello che tutti hanno visto e vissuto.

Strade allagate, scuole chiuse, mezzi pubblici bloccati, cascate d’acqua nelle case popolari.

Ricordiamo che il Municipio Roma 6, grazie alla tempestività con cui il Comune ormai da tre anni approva il bilancio (a luglio!), è ancora senza appalto di manutenzione ordinaria scuole e strade, anche se subito dopo la tempestiva approvazione del bilancio 2011 da parte del Comune (a luglio!), i nostri uffici hanno provveduto ad impegnare i pochi fondi disponibili (-46% per le manutenzioni scolastiche). Ma, come ben si sa, gli impegni di spesa sono stati inopinatamente bloccati per molte settimane dal Comune, con il risultato che tali appalti non sono ancora in funzione.

Così non si può andare avanti. Mentre i Municipi vengono abbandonati a loro stessi, e con loro tutti i cittadini, i livelli di manutenzione della città precipitano. Nel frattempo il Comune utilizza soldi per interventi che non sarebbero di sua competenza (vedi marciapiedi di viale Telese) per iniziative propagandistiche che non affrontano le emergenze dei nostri quartieri.

Nota di Giammarco Palmieri, Presidente Municipio Roma 6

Nella foto un box nei pressi di largo Preneste


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti