Nuovo furto, con sfregio, all’Ufficio Postale di viale Togliatti

L'agenzia di Colli Aniene colpita durante il fine settimana
Federico Carabetta - 9 Novembre 2011

Gli utenti che lunedì7 novembre 2011 sono andati all’Ufficio Postale di viale Togliatti a Colli Aniene, si sono trovati davanti le porte sbarrate e con affisso un cartello che avvertiva testualmente “Causa evento criminoso l’ufficio postale è chiuso. Le pensioni in pagamento nella giornata odierna potranno essere riscosse presso l’Ufficio Roma 96 di via Marcotti”.

Sul fatto, solo questa mattina siamo riusciti ad avere notizie di prima mano.

Nella notte tra sabato 5 e domenica 6 novembre 2011, i ladri sono penetrati nel caveau dell’Ufficio con il solito sistema del buco praticando, dopo aver reso inefficaci impianto di allarme e telecamere, un varco sufficiente per una persona nella parte posteriore della struttura. La cosa che più rende perplessi (purtroppo questi eventi non fanno quasi mai più notizia) è che i ladri hanno voluto imbrattare con la schiuma degli estintori gli ambienti violati.

Abbiamo così potuto vedere questa mattina il personale delle poste, direttore in testa, con guanti, stracci e detersivi affaccendati per ripulire gli ambienti di lavoro e renderli nuovamente agibili.

Il malloppo si aggirerebbe sui centomila euro; i danni all’ufficio come sempre notevoli. Non sono purtroppo valutabili quelli arrecati all’utenza: si sono visti infatti numerosi anziani, anche evidentemente con difficoltà motorie, costernati per non poter ritirare il necessario per la loro quotidianità. 

 

 

Adotta Abitare A

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti