Ponte Giulio Rocco e Ponte dell’Industria, il punto sullo stato dei lavori

Ponte Giulio Rocco: 4,5 mln cofinanziamento Campidoglio-Regione, opera pronta in 7 mesi. Ponte Industria: avviata fase di consolidamento delle pile, fine lavori Dicembre 2024

Sopralluogo dell’Assessorato ai Lavori Pubblici e della Commissione Lavori pubblici a Ponte Giulio Rocco e Ponte dell’Industria, per verificare lo stato di avanzamento delle due opere, che saranno nuovamente fruibili entro la fine dell’anno.

Ad illustrare lo stato di esecuzione dei lavori erano presenti i rappresentati di Astral che esegue il cantiere di Ponte Rocco e di Anas che effettua le lavorazioni a Ponte dell’Industria. Per le due opere è in corso un progetto di riqualificazione profonda che migliorerà completamente le infrastrutture rendendole più sicure con la creazione anche di passaggi protetti per pedoni e ciclisti.

Durante le visite i rappresentanti dei due soggetti attuatori hanno illustrato alla Commissione le caratteristiche dei progetti e le fasi di esecuzione.

Ponte Giulio Rocco:

Il cavalcaferrovia si trova nel municipio VIII ed è chiuso al traffico da circa 8 anni. Il progetto è cofinanziato al 50% dal Campidoglio e dalla Regione Lazio per un investimento totale di 4,8 milioni di euro, il soggetto attuatore è l’azienda controllata regionale Astral.

I lavori sono partiti da circa un mese e in questa fase, terminate le opere di cantierizzazione, è in corso lo smontaggio degli arredi del ponte (pali, parapedonali, reti, etc.) propedeutici alla demolizione del ponte. Conclusa questa fase inizierà il delicato step riguardante lo spostamento dei sottoservizi (gas e telecomunicazioni).

Per tutta la durata dei lavori le forniture non saranno mai interrotte. Al termine del cantiere, ci sarà un ponte completamente nuovo e, per una migliore fruibilità la sede stradale sarà allargata dagli attuali 6,40 metri a 12, incluso l’ampliamento dei marciapiedi. Entro la fine dell’anno l’opera sarà conclusa.

Ponte dell’Industria:

È una delle opere principale del Giubileo, che congiunge i Municipi VIII e XI. L’opera è finanziata con circa 18 milioni di euro e il soggetto attuatore è Anas. Il cantiere è iniziato a fine luglio 2023. In una prima fase ha visto lo spostamento dei sottoservizi, l’allestimento della nuova passerella dedicata alle forniture e in questo momento è in corso il consolidamento delle pile del ponte attraverso il jetgrouting.

Al termine del quale l’impalcato sarà smontato, per lasciare spazio al nuovo ponte. Il nuovo ponte prevede l’allargamento della piattaforma stradale a 7,5 metri, rispetto agli attuali 5, con conseguente aumento del carico fino a 26 tonnellate, cioè fino al carico ammissibile per il transito dei bus. Le lavorazioni prevedono anche il restauro delle travi reticolari.

Per Ponte Rocco l’ottima intesa di Roma Capitale con i competenti assessorati regionali ha permesso di avviare e portare a termine in 7 mesi un’opera che aspettava da 8 anni di essere recuperata. A Ponte dell’Industria, in questa fase di lavori, ci sono degli esperti della Norvegia, i massimi mondiali per questo tipo particolare di lavorazione sulle pile. Per la fine dell’anno il ponte sarà nuovamente percorribile anche per i bus.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati