Precisazioni sullo sgombero del campo nomadi abusivo di via degli Angeli

Una lettera del Presidente del Comitato Inquilini
riceviamo e pubblichiamo - 28 Gennaio 2010

Cara redazione

Vi scrivo come protagonista dell’ultimo avvenimento di cui hanno parlato tutti i media e precisamente lo sgombero del campo nomadi abusivo sito in via degli Angeli.

Voglio sottolineare il fatto che noi, in qualità di comitato spontaneo inquilini di Via degli Angeli con la collaborazione dell’Associazione Punto di Svista ci siamo impegnati realizzando sempre con toni pacati e civili una campagna di mobilitazione per la rimozione dell’insediamento abusivo che ho citato poco fa.

Questa campagna di mobilitazione è iniziata circa un anno e mezzo fa, promuovendo varie assemblee con i condomini delle palazzine di via degli Angeli, del Quadraro e delle Vigne Alessandrine e col Presidente del 6° Municipio Palmieri che ripetutamente in tutto questo tempo ha accettato il nostro invito a partecipare alle riunioni indette per trovare uno sbocco a tale problematica.

Dopo varie riunioni, avendo ottenuto dal Comune risposte insufficienti riguardo alla questione dei nomadi, nonostante i vari solleciti e pressioni da parte del 6° Municipio e della giunta Palmieri, è stato necessario organizzare un consiglio Municipale straordinario con il Delegato alla sicurezza del Sindaco On. Ciardi, il quale sentendosi in difficoltà di fronte a tutti i cittadini che partecipavano al consiglio, si è assunto l’impegno di procedere allo sgombero dell’insediamento nomadi abusivo entro fine 2009 nonostante fosse avvenuto con circa un mese di ritardo.

Tale sgombero, a nostro avviso, non va interpretato come una forma di razzismo, xenofobia o propaganda elettorale, ma come gesto di solidarietà e di avviamento all’integrazione verso i bambini rom che vivevano sommersi quotidianamente da fango e ratti, in una situazione di degrado urbano non consona a una società civile ed anche come atto finalizzato ad evitare il sorgere di dinamiche pericolose, a seguito di avvenimenti di cronaca avvenuti nel quartiere.

A fronte del tentativo reiterato di qualcuno di prendersi i meriti di questa operazione, mi sembrava opportuno sottolineare quanto di buono abbiano fatto l’associazione Punto di Svista e i cittadini del comitato di Via degli Angeli nello smuovere una simile campagna di mobilitazione.

Si ringrazia infine il Presidente Palmieri per la costante partecipazione e impegno profuso in questo anno e mezzo.

Claudio Calvitti
Presidente Comitato Inquilini via degli Angeli


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti