Problemi di illuminazione nei pressi del Centro Commerciale “Primavera”

Da mesi lampioni fuori uso rendono la zona impraticabile
La rubrica le e-mail dei lettori - 7 Gennaio 2013

Vorrei segnalare un disservizio che si protrae da tempo, sperando che con un vostro articolo possa risolversi.
Per accedere nel Centro Commerciale "Primavera" si può entrare sia in viale della Primavera che in via Guattari (VI Circoscrizione) dove c’è una piazzetta molto frequentata dai residenti. Da molti mesi i lampioni (circa una decina) sono spenti e allo stato attuale esiste solo una lampada accesa. Il risultato è che transitando a piedi la zona è completamente al buio rendendola pericolosa e inutilizzabile (le panchine restano vuote!).

Inoltre anche nel parcheggio esterno l’illuminazione è scarsa. Mi sono rivolto ad un addetto della sicurezza del predetto centro commerciale e mi ha riferito che la competenza è dell’ Acea e che il Direttore ha effettuato numerosi solleciti senza ottenere risultati. Cosa bisogna fare per far sostituire le lampade?

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Alessandro


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti