Sottratti ai comuni 550 milioni per gli alloggi agli sfrattati

Dichiarazione di Luigi Pallotta Segretario generale del Sindacato inquilini Sunia
Comunicato stampa - 18 Luglio 2008

 Dichiarazione di Luigi Pallotta Segretario generale del Sunia il 18 luglio 2008:

“In merito alle risorse per il piano casa siamo ormai all’inverosimile: col decreto 112 di giugno il Governo aveva inizialmente sottratto e bloccato stanziamenti per 550 milioni già destinati ai Comuni per la costruzione di 12mila alloggi destinati agli sfrattati. Misura denunciata subito dal SUNIA, e contestata aspramente da Regioni e Comuni; con un emendamento in commissione parlamentare si poneva riparo a questo grave atto riportando lo stanziamento all’originaria e già attiva destinazione; oggi il maxi-emendamento proposto dal Governo sottrae nuovamente lo stanziamento ai Comuni e lo distrae verso il fumoso piano casa tutto proiettato nel futuro più incerto, cancellando prerogative e funzioni di Regioni e Comuni.

Verrebbe da dire che siamo alla farsa, ma c’è poco da ridere se con un sol colpo si vanificano le legittime aspettative degli sfrattati, si emargina il ruolo delle Regioni e dei Comuni, e si sottrae di fatto al Parlamento, con la pratica costante e generalizzata del voto di fiducia, la potestà legislativa ed emendativa in sede di conversione dei decreti legge."


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti