Stazione Tiburtina al buio

Provenzano (Pdl):"E' una vergogna. Da settimane l'intera zona è senza luce"
di A.M. - 14 Luglio 2008

"E’ da circa due settimane che la Stazione Tiburtina è totalmente al buio – lo dichiara il consigliere del Pdl del III Municipio di Roma, Giovanni Provenzano. Nonostante le varie interrogazioni in Municipio – spiega Provenzano – ancora non è stata ripristinata la regolare illuminazione. La notte sotto la sopraelevata antistante la Stazione e nelle vie limitrofe tutte le luci e i lampioni restano spenti".

Per il consigliere del Pdl è inaccettabile che l’amministrazione municipale non sia ancora intervenuta.

"I residenti – spiega Provenzano – lamentano, da tempo, lo stato di degrado e la mancanza di legalità. Di giorno la stazione viene utilizzata come birreria dagli immigrati dell’est Europa, mentre la notte si possono trovare gli stessi aggirarsi nei pressi della buia sopraelevata totalmente ubriachi. Sono frequenti gli episodi in cui i residenti sono stati costretti a chiamare la forza pubblica per espellerli mentre dormono dentro ai palazzi".

Il consigliere si augura un intervento dall’ amministrazione comunale e lancia una proposta che, sostiene, "fino ad ora, nessuno ha mai preso in considerazione: i limiti alla vendita di alcolici".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti