Via Ottaviano, da oggi Lunedì 4 Marzo 2024 lavori di restyling

Cambio di percorso per 6 linee del trasporto pubblico locale

Lavori di restyling da oggi Lunedì 4 Marzo 2024 per via Ottaviano.

L’intervento, inserito tra le opere da realizzare in vista del Giubileo, prevede il rifacimento del manto stradale in sampietrini con l’unificazione della pavimentazione tra parte centrale e marciapiedi, l’allargamento degli stessi marciapiedi e la posa di nuove alberature in filari in vasi di travertino, simili al nuovo arredo urbano che sarà sistemato ai lati della strada.

La strada è e resterà pedonale: il solo transito consentito sarà quello per tram, bus e taxi.

L’intervento ha lo scopo di realizzare un percorso pedonale di collegamento tra la stazione Metro A “Ottaviano” e piazza San Pietro, per agevolare il flusso dei pellegrini e garantire che lo stesso si svolga in sicurezza.

Oggi la strada, pur essendo formalmente pedonale, mostra ancora la classica separazione tra sede stradale e marciapiedi; il progetto punta a rendere permeabili e riconoscibili le due aree, portando tutta la sezione su un unico piano e unificando il materiale della pavimentazione che sarà in basalto.

Per consentire i lavori è prevista la chiusura di via Ottaviano e un cambio di percorso per 6 linee.
Saranno deviate le linee 19bus, 32, 590, 913, 982 e n3D.
I bus dei sei collegamenti percorreranno via Leone IV e viale dei Bastioni di Michelangelo.
Le linee 19, 32, 590 e 982 transiteranno anche su viale delle Milizie.
Disattivate le fermata 82289 in via Ottaviano e 82350 in via Barletta.

A lavori conclusi sarà:

* mantenuto il transito veicolare per il trasporto pubblico (tram, bus e taxi) e per i mezzi commerciali a servizio delle attività commerciali;

* eliminata la sosta a favore dell’allargamento dei marciapiedi su entrambi i lati;

*mantenuti alcuni stalli per il carico/scarico merci su via Ottaviano, a servizio delle attività commerciali;

*ricollocati gli stalli di sosta sulle strade laterali tra cui moto, carico e scarico merci e dei raccoglitori dei rifiuti.

Sarà contenuta al minimo la mobilità veicolare su via degli Scipioni e via Germanico, per ridurre il traffico e l’interferenza con pedoni e tranvia; è prevista l’integrazione di aree verdi che possano raccogliere funzioni quali la sosta, spot wifi, parcheggio biciclette e monopattini, cestini della spazzatura, fioriere e spazi di pubblicità, nonché la pulizia e il riassetto del percorso pedonale con la rimozione e/o demolizione dove possibile di cartellonistica e arredo disomogeneo e un nuovo impianto di illuminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati