Categorie: Ambiente Sanità

12 maggio, Giornata Mondiale della Fibromialgia

Torna anche a Roma l'iniziativa 'Piantiamo la salute!' il progetto per 'coltivare' i comportamenti virtuosi in tema di ambiente e salute

Anche quest’anno, il 12 maggio, in occasione della giornata mondiale della fibromialgia il CFU-Italia Odv (Comitato Fibromialgici Uniti) sarà presente in tantissimi Comuni italiani con l’iniziativa ‘Piantiamo la salute!’ il progetto per ‘coltivare’ i comportamenti virtuosi in tema di ambiente e salute.

“Regaliamoci un albero! Regaliamoci ossigeno, contribuiamo a rinverdire il pianeta, forniamo vita e un luogo in cui vivere a molte creature viventi, doniamoci un simbolo di rinascita e di rinnovamento. Piantiamo insieme un albero, molto probabilmente, questo sopravviverà a noi e ai nostri figli. Un autentico lascito per l’intera comunità”. Questo il concetto alla base del progetto ‘Piantiamo la Salute’ organizzato dall’associazione CFU-Italia Odv in collaborazione con Vas (Verdi Ambiente e Società) e con il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri.

Le tre organizzazioni hanno deciso di unire le proprie forze e i propri intenti perché migliorare il nostro ambiente ha una ricaduta positiva sulle malattie ambientali. ‘Piantiamo la salute!’ ha preso il via l’anno scorso come iniziativa nazionale e ha visto la partecipazione di tutti i capoluoghi di Regione per poi diventare un progetto permanente. Quest’anno sono molti i comuni e le istituzioni che hanno aderito e che metteranno a dimora un albero come segno concreto di come i comportamenti vadano ‘coltivati’.

 A Roma le cerimonie della messa a dimora si svolgeranno:

  • Venerdì 12 maggio 2023 alle ore 10,00 presso il Policlinico Umberto I – Roma, giardino antistante Clinica Pediatrica (dopo Autoparco) – Ingresso Viale Regina Elena.
  • Venerdì 12 maggio 2023 alle ore 19.30 presso il Circolo Sottufficiali Marina Militare – Roma, Viale Tor di Quinto 111.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati