83 bottiglie e 7 sacchi di rifiuti raccolti dai Ministri Volontari di Scientology

Continuano gli interventi di riqualificazione

Non si fermano le iniziative dei Ministri Volontari di Scientology di Roma per riqualificare le aree verdi e le strade della Capitale.

Questo week-end, infatti, il gruppo di volontari si è occupato di ripulire le aiuole e le aree spartitraffico presenti nelle corsie preferenziali dei mezzi di trasporto e nelle aree vicine alle pensiline degli autobus di Via della Maglianella.

Numerosi i passanti che hanno fermato i Ministri Volontari per il loro continuo contributo nel migliorare l’ambiente della città.

In totale sono stati raccolti 7 sacchi di rifiuti, tra cui cartacce, plastica, lattine, mozziconi e molto oltre e 83 bottiglie di vetro.

Sono facilmente riconoscibili per via della loro caratteristica casacca di colore giallo, ormai simbolo del gruppo, insieme al loro motto “Qualcosa si può fare a riguardo”.

I ministri volontari sono composti da persone appartenenti a diverse culture e ceti sociali e sono pronti ad intervenire in caso di calamità naturali, infatti il loro intervento è stato molto apprezzato dalle forze di Protezione Civile e dalle Amministrazioni Comunali durante i terremoti de L’Aquila, Amatrice e Reggio Emilia e le alluvioni di Senigallia (AN), Forlì e Campo Bisenzio (FI).

Fondato da L. Ron Hubbard nei primi anni ’70, il programma dei ministri volontari è stato creato per fornire un prezioso servizio di volontariato in favore della comunità. Oggi ci sono oltre 200mila ministri volontari di Scientology, che formano una delle più grandi organizzazioni di soccorso indipendenti del mondo.

Per maggiori informazioni chiama il numero 347.074.8422 (Mario), scrivi a ministrovolontarioitalia@gmail.com o visita il sito www.ministrovolontario.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati