Abolizione Tasi e Imu 1 – Abolizione Tasi e Imu 2 – Il “sorry” del Tribunale di Rotterdam

Fatti e misfatti di settembre 2015
Mario Relandini - 2 Settembre 2015

Abolizione Tasi e Imu 1

“L’abolizione della Tasi e dell’Imu sulla prima casa per tutti – annunciata solennemente, qualche giorno fa, dal “premier” Renzi – è stata subito bocciata dall’Unione europea”.

Ecco che cosa succede quando si annuncia, oltretutto solennemente, quanto è rischioso annunciare. E, in modo particolare, quando si annuncia senza avere consultato prima la Cancelliera tedesca Angela Merkel.

Matteo Renzi press conference, RomeAbolizione Tasi e Imu 2

“L’Europa – ha replicato, al “nein” della Ue “merkeliana, il “premier” Renzi – non può dirci lei quali tasse abbassare e quando… Non penso che insisteranno, ma, se lo faranno, avranno una risposta adeguata”.

Signorsì? O ancora più esattamente, come sempre, signora sì? Adeguatamente, cioè, “Comandi, generalessa Merkel”? L’augurio è no. E’ che il “premier” Renzi, dismessi i soliti sorrisetti amorosi, indossi finalmente i guantoni da boxe e salga, con la dovuta grinta, sul ring.

Il “sorry” del Tribunale di Rotterdam

“Sorry. Het was een misverstand” – è arrivato dal Tribunale di Rotterdam – in italiano “Scusate. E’ stato un equivoco”. E’ stato un equivoco, cioé, che il Tribunale di Rotterdam non volesse rinviare a giudizio i 44 tifosi-teppisti i quali, arrivati in occasione di una partita con la “Roma”, avevano sfigurato il centro della città e avevano danneggiato la bella fontana del Bernini in piazza di Spagna. I 44, sulla base di testimonianze e di immagini raccolte anche dalla polizia olandese, verranno giudicati nel prossimo novembre”.

Accettate le scuse e preso per buono l’equivoco, meglio così. Lieti che ci sia un giudice anche a Rotterdam. E che non debbano farci alla fine schifo, per fortuna, i multicolori tulipani olandesi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti