Albano: Sequestrata discarica abusiva con vista Lago

L'uomo è stato denunciato

Elettrodomestici e pneumatici abbandonati in una discarica abusiva vicino al lago di Albano. È quanto hanno scoperto e sequestrato i carabinieri ai Castelli Romani. Un’area di oltre 100 metri quadrati dove erano accatastati anche dei rifiuti pericolosi.

Sono stati i carabinieri della stazione di Castel Gandolfo e del nucleo Forestale di Marino nell’area lacustre del lago Albano, a Castel Gandolfo a scoprire un fondo agricolo, di pertinenza e adiacente l’abitazione dell’uomo, adibito a discarica non autorizzata. Nell’area numerosi rifiuti speciali, anche pericolosi (tra pneumatici, scarti ferrosi e materiale RAEE), oltre a un motorino, intestato al fratello e ridotto a rottame, in stato di abbandono sul terreno.

I militari hanno quindi segnalato il 46enne italiano – proprietario del fondo – alla magistratura e hanno sottoposto a sequestro preventivo una parte del terreno (circa 130 metri quadri) e circa 100 metri cubi di rifiuti. L’uomo è stato denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati