Categorie: Sanità
Municipi: | Quartiere: ,

Asl Roma 3: “L’esperienza del codice rosa ospedaliero, analisi e prospettive”

Lunedì 7 aprile 2022 all'Ospedale Grassi di Ostia. Otto anni di esperienze: dallo sportello per le donne vittime di violenza alla rete costruita nel territorio

L’esperienza del codice rosa ospedaliero, 8 anni di lavoro insieme: analisi e prospettive” è il titolo del simposio organizzato dalla ASL Roma 3 in collaborazione con l’Associazione Differenza Donna, che si terrà il 4 aprile presso la Sala Sinibaldi del POU GB Grassi, in Via Giancarlo Passeroni, 28 Ostia Lido; non è un caso la scelta della sede in quanto proprio qui è presente lo sportello Codice Rosa per le donne vittime di violenza.

Sarà un momento di confronto per tracciare il percorso effettuato in questi anni dall’Azienda Sanitaria Locale Roma 3 in termini di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile, ma anche per pianificare le prossime attività e iniziative per il territorio.

L’importanza delle sinergie e delle collaborazioni costruite negli anni

Ancora una volta la donna al centro di un sistema di prevenzione e cura che mette in evidenza l’importanza delle sinergie e delle collaborazioni che negli anni l’ASL Roma 3 ha costruito insieme agli enti e le istituzioni che sono presenti sul territorio.

Saranno affrontati i temi che riguardano gli strumenti e le azioni messe in campo nel territorio: l’importanza del ruolo dell’Ospedale e l’approccio medico sanitario e psicologico nel contrasto alla violenza maschile contro le donne; la rete costituita nel territorio tra enti, istituzioni e associazioni che vede la sua concreta realizzazione attraverso lo sportello Codice Rosa, gestito dall’Associazione Differenza Donna che lavora in cooperazione con gli operatori del Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero GB Grassi.

Importante dunque la collaborazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale e dello Sportello Codice Rosa con le Forze dell’Ordine che operano sul territorio e con il Servizio Sociale del Municipio X.
Insieme lavorano in sinergia per supportare la donna abusata, ma soprattutto giocano un ruolo ancora più importante nel cercare di prevenire e contrastare le azioni di violenza fisica e psicologica sulla donna.

Lunedì 4 aprile, dunque, un appuntamento importante per la salute della donna, dalle ore 09.00 e fino alle 13.00, dove ad aprire i lavori ci sarà la Direzione Generale, tutta al femminile, dell’ASL Roma 3.

I diversi interventi saranno a cura delle professionalità dell’Azienda Sanitaria Locale Roma 3 e di tutti gli attori che concorrono a fare rete, le FF.OO., il Servizio Sociale municipale e l’Associazione di volontariato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati