Baraccopoli sulla sponda del Tevere

Sgomberato insediamento abusivo con ombrelloni, frigoriferi e canne da pesca

Questa mattina 8 maggio gli agenti del XV Gruppo, diretto dal comandante Lorenzo Botta, hanno effettuato lo sgombero di un insediamento abusivo in Lungotevere di Pietra Papa. Sulla sponda del fiume, a circa 200 metri dalla strada, viveva una trentina di nomadi in tende e baracche. Gli agenti della Polizia Locale Roma Capitale intervenuti hanno dovuto percorrere un sentiero nascosto nella vegetazione per giungere all’accampamento che era dotato anche di ombrelloni, sedie a sdraio e frigoriferi. Singolare la presenza di varie canne da pesca con le quali evidentemente i rom pescavano nel fiume. Sul posto non sono stati trovati minori e il sito abusivo è stato smantellato con la collaborazione dell’Ama.

 

 

 

Catering a Roma

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati