Benvenuti: “Bene sanificare le strade. Ma insufficienti una su tre, E si doveva fare da tempo”

Redazione - 26 Marzo 2020

“Bene il programma di igienizzazione delle strade della Capitale predisposto da Ama e dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, al fine di contribuire al contenimento della diffusione del Coronavirus, ma ritengo che intervenire solo sul 30% delle vie, in pratica solo 1.800 chilometri su 5.500 totali, sia insufficiente per garantire una adeguata sanificazione. A questo si aggiunge la mancanza di  un
programma capillare e con passaggi frequenti che certamente non sarà
particolarmente incisivo”.

È il commento del Portavoce del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale, già Presidente di Ama in passato, Piergiorgio Benvenuti.

“Interventi di sanificazione delle strade, nonché dei marciapiedi attualmente esclusi, che avrebbero dovuto essere predisposti già da tempo, proprio per il diffondersi del virus, come si dovrebbe procedere ad una più frequente svuotamento dei cassonetti che pur in presenza di una minore produzione di rifiuti rimangono in alcuni casi ancora stracolmi, soprattutto in periferia”.

Fresco Market
Fresco Market

“Bene quindi procedere alla sanificazione delle strade, si sarebbe dovuto fare già dall’inizio della diffusione del virus, includere i marciapiedi, pianificare passaggi costanti, ampliare il numero delle strade, svuotare adeguatamente i cassonetti senza lasciare per giorni i rifiuti in strada ed un ringraziamento particolare deve andare i dipendenti di AMA. Invece di polemizzare sulle giornate di malattia o di permessi per la L. 104, peraltro contemplate dai decreti del Governo sarebbe bene -conclude Benvenuti- intanto dotare i dipendenti Ama  in servizio e negli impianti di maggiori presidi sanitari ed esprimere un ringraziamento particolare per la loro fondamentale attività soprattutto in questo delicato momento che sta vivendo
l’intero Paese”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti